Giovani in cerca d'azzurro a Grosseto

06 Gennaio 2017

Insieme a quello di Formia, si svolge il raduno nella città toscana che quest’anno ospiterà gli Europei under 20, tra meno di 200 giorni


 

di Luca Cassai

Obiettivo 2017 per i giovani dell’atletica italiana, protagonisti dei raduni in vista della nuova stagione. Quasi una settimana di allenamenti dal 2 al 7 gennaio tra Formia, con velocisti, ostacolisti, saltatori e specialisti di prove multiple, e Grosseto dove invece sono presenti lanciatori, mezzofondisti e marciatori, per un totale di 103 convocati. La città toscana ospiterà i prossimi Campionati Europei under 20, che andranno in scena dal 20 al 23 luglio: quando è iniziato l’anno, mancavano esattamente 200 giorni. Per la prima volta nella storia, la rassegna continentale tornerà in una città che l’ha già accolta, dopo l’esperienza del 2001 e i successivi Mondiali juniores nel 2004. Sarà l’evento centrale del calendario a livello giovanile, senza dimenticare gli appuntamenti anche per gli allievi con i Mondiali under 18 di Nairobi e il Festival olimpico della gioventù europea di Gyor. In queste giornate, oltre a programmare la preparazione, c’è quindi anche un’occasione di confronto per i ragazzi dai 16 ai 19 anni, affrontato con entusiasmo e la partecipazione appassionata dei tecnici personali, per puntare alla maglia azzurra. Un’opportunità che non è preclusa ad altri atleti che non sono in raduno, ma che avranno modo di farsi notare nel corso dell’imminente stagione agonistica.

ROMANI E BARONTINI: 800 PER DUE - Entrambi sul podio agli Europei under 18 di Tbilisi: argento e bronzo sugli 800 metri. Una gara memorabile che li proietta verso nuove ambizioni, anche se quest’anno nella categoria superiore. “Il primo impegno - spiega Andrea Romani, vicecampione continentale allievi del doppio giro di pista e oro in staffetta - sarà con le gare indoor. Potremo già cercare di meritarci un posto per il triangolare con Francia e Germania. Ma ovviamente il grande traguardo della stagione è soprattutto quello degli Europei under 20, proprio a Grosseto. Ormai è il quarto raduno che facciamo qui nell’arco di due anni - prosegue il 17enne partenopeo - ci sentiamo come a casa. Dovremo fare un passo alla volta: prima ci sarà da guadagnarsi la chiamata in azzurro, tutt’altro che scontata, e poi andare in finale. La medaglia vinta per me ha un significato morale, più che materiale, ma ogni mattina la vedo appena sveglio: infatti mia mamma l’ha fatta incorniciare e la tengo in camera”. Da ieri l’anconetano Simone Barontini, terzo agli Europei U18, è diventato maggiorenne: “Per festeggiare il mio 18° compleanno, gli altri ragazzi mi hanno fatto una torta a sorpresa. Ero un po’ in imbarazzo, ma contento! Agli Europei di Grosseto potremo giocare in casa e sarà un punto a nostro favore, voglio esserci perché sarà emozionante. L’anno scorso ci siamo trovati insieme in finale e questo ha rappresentato una grande motivazione: rivali in pista, ma amici fuori”.

VISCA: “LA FORZA DEL GRUPPO” - E’ ancora allieva, ma sogna da grande Carolina Visca. Nel 2016 si è messa al collo l’argento europeo under 18 nel giavellotto a Tbilisi, dove un anno prima si era aggiudicata l’oro dell’EYOF. Ma nella scorsa stagione, con il terzo posto agli Assoluti, ha stabilito anche la migliore prestazione italiana juniores. “Questo è un raduno più lungo del solito - dichiara la giovane romana - ma va benissimo perché è molto stimolante allenarsi insieme agli altri.

Mi piacerebbe toccare il culmine stagionale ai Mondiali under 18 di Nairobi, in Kenya a metà luglio. Finora non ho mai partecipato a una rassegna iridata e non vedo l’ora, voglio sempre guardare avanti”. Studia al liceo artistico: un’attitudine che esprime anche con i trofei vinti nell’atletica. “Ho voluto mettere le medaglie in una speciale cristalleria e disporle in modo particolare, circondate da altri oggetti e amuleti che ricordano le manifestazioni disputate. Agli Europei la squadra mi ha aiutato tanto, perché il gruppo crea le condizioni giuste per dare il meglio di sé. In questo modo, le competizioni internazionali diventano anche più facili a livello mentale. Poi è stato molto importante avere un’altra azzurra in pedana come Sara Zabarino (quinta in quella gara, ndr) e ci siamo caricate a vicenda”.

ZENONI E GIAMPIETRO AI BOX - Tra i medagliati delle ultime stagioni, presenti al raduno due atlete in ripresa da qualche problema fisico. La bergamasca Marta Zenoni ha conquistato il bronzo ai Mondiali allievi del 2015 negli 800 metri: “Svolgo attività alternativa, in acqua e in bici, per una periostite che mi è stata riscontrata un mese fa. Non sento dolore, ma preferisco non forzare in questo periodo e mi auguro di poter ricominciare presto con la normale preparazione per gli Europei under 20 di Grosseto. Siamo un gruppo compatto, tra noi ci sosteniamo e mi aspetto un gran tifo del pubblico”. Nel getto del peso Sydney Giampietro, milanese di mamma nigeriana e papà foggiano, è salita sul terzo gradino del podio agli Europei under 18: “Sto curando una tendinite al piede destro, quindi per ora non potrò gareggiare nel peso ed eventualmente solo nel disco. Ma per la parte superiore del corpo riesco comunque ad allenarmi, spero di essere al meglio nella stagione estiva”.

Il raduno di Formia: le parole del DT allo sviluppo Stefano Baldini e i programmi di Filippo Tortu, Desola Oki e Alessandro Sibilio

RADUNI NAZIONALI GIOVANILI
2-7 gennaio 2017
ELENCO CONVOCATI:
- FORMIA (velocità, ostacoli, salti, prove multiple)
- GROSSETO (lanci, mezzofondo e marcia)

2017: GLI APPUNTAMENTI DEI GIOVANI
28-29 gennaio: Campionati italiani di prove multiple indoor, Padova
4-5 febbraio: Campionati italiani juniores e promesse indoor, Ancona
11-12 febbraio: Campionati italiani allievi indoor, Ancona
4 marzo: Incontro internazionale indoor e di lanci Germania-Francia-Italia, Halle (Germania)
11-12 marzo: Festa del Cross, Gubbio
26 marzo: Campionati Mondiali di corsa campestre, Kampala (Uganda)
27-28 maggio: Campionati italiani di prove multiple, Lana
4 giugno: Brixia Meeting, Bressanone
9-11 giugno: Campionati italiani juniores e promesse, Firenze
16-18 giugno: Campionati italiani allievi, Rieti
12-16 luglio: Campionati Mondiali U18, Nairobi (Kenya)
13-16 luglio: Campionati Europei U23, Bygdoszcz (Polonia)
20-23 luglio: Campionati Europei U20, Grosseto
24-28 luglio: Festival olimpico della gioventù europea (EYOF), Gyor (Ungheria)
30 settembre-1° ottobre: Campionati italiani di società allievi, Finale A, Vicenza

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it


Carolina Visca, Marta Zenoni e Sydney Giampietro


Condividi con
Seguici su: