Giovani a Nantes: 10 volte Italia Team!

04 Marzo 2018

Il bilancio del DT al settore giovanile e Sviluppo Stefano Baldini all'indomani del Triangolare Indoor e di lanci lunghi


 

10-1-10: dieci successi individuali, un record italiano e dieci primati personali. Ecco il bottino finale dell'Italia Team all'Incontro Internazionale Indoor (under 20) e di lanci lunghi (under 20 e under 23) con Francia e Germania a Nantes. "Niente male, soprattutto a livello individuale - il commento del DT del settore giovanile e allo Sviluppo Stefano Baldini -. Sono vittorie che danno il termometro di una squadra con delle punte di assoluto valore. In questo periodo dell'anno ci fa davvero bene incontrare Francia e Germania perché ci aiuta a capire le prospettive e la portata internazionale del nostro movimento giovanile. Abbiamo visto i padroni di casa supermotivati e molto competitivi, la Germania stavolta ha lasciato scoperta qualche specialità".

"Per noi - continua l'olimpionico di maratona ad Atene 2004 - è stata una trasferta complicata da alcuni piccoli imprevisti: dall'andata in un momento in cui in mezza Europa non era semplice viaggiare in aereo a causa del maltempo, alle aste che per tre su quattro dei nostri atleti non sono arrivate a destinazione. Per fortuna, ci hanno dato una mano i nostri amici francesi".

Nantes che cosa lascia nella valigia dell'Italia Team per la stagione all'aperto?
"Torniamo a casa con tante certezze e qualche assenza che si è fatta sentire. Mi è piaciuta la reazione di alcuni ragazzi: chi è caduto si è subito rialzato, chi aveva l'influenza ha fatto di tutto essere comunque in gara e chi era in condizione ha chiuso come si deve questo inverno sotto il tetto. Avevamo anche tanti atleti della categoria allievi, per molti era la prima esperienza in Nazionale, per altri come la triplista Zanon sono arrivati addirittura la vittoria e il record italiano".

Prossime tappe dell'onda azzurra dell'atletica?
"Continuiamo ad essere competitivi anche di fronte a Nazioni che di solito nelle placing table delle rassegne internazionali ci finiscono davanti. L'anno prossimo tocca a noi organizzare in Italia questo Triangolare. Adesso, però, pensiamo al futuro, soprattutto a quello imminente perché l'onda azzurra non si ferma e ora deve preparasi per un'estate proiettata sui Mondiali under 20 a Tampere e sugli Europei under 18 a Gyor".

a.g.

Incontro Internazionale Indoor (U20)
e Lanci lunghi (U20 e U23)
Francia - Germania - Italia
Nantes, 3 marzo 2018
Le vittorie della squadra italiana (10)

UOMINI/Men (3):
60hs: Mattia Montini (7.70, 7.70b)
triplo/TJ: Andrea Dallavalle (16,22)
disco/DT U23: Giulio Anesa (53,00)

DONNE/Women (7):
60m: Zaynab Dosso (7.39, 7.40b)
400m: Letizia Tiso (55.78)
1500m: Gaia Sabbatini (4:30.49)
triplo/TJ: Veronica Zanon (13,08 MPI U18)
peso/SP: Sydney Giampietro (16,25)
giavellotto/JT U20: Carolina Visca (53,42)
martello/HT U23: Sara Fantini (63,30)

PRIMATI PERSONALI/PB (10): Federico Camuffo (alto, 2,08=), Matteo Gallo (5000m marcia, 21:43.46), Sydney Giampietro (peso, 16,25), Alessandro Sibilio (400m, 47.57), Letizia Tiso (400m, 55.78), Andrea Marin (asta, 5,20), Veronica Zanon (triplo, 13,08), Simone Biasutti (triplo, 15,44), Flavia Ferrari (1500m, 4:33.53), Alessio Di Blasio (giavellotto, 65,39)

IL RACCONTO DELLE GARE: INDOOR - LANCI

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su: