Yalta: ragazze in corsa per il podio




 
Seconda giornata di gare a Yalta, in Crimea, dove si susseguono le competizioni della settima edizione della Coppa Europa di lanci invernali: l'Italia ha perso quotazioni (ed una posizione, ora infatti e' terza) nella classifica a squadre maschile dopo la gara di lancio del giavellotto, dove era impegnato Francesco Pignata. Inalterate invece le chances della squadra femminile. Claretti terza, tra poco la Balassini Clarissa Claretti ha appena concluso la prova di lancio del martello, classificandosi al terzo posto nel proprio gruppo con la misura di 67.17. Serie: 63.48, nullo, 66.17, nullo, 66.67, 67.17. Tra poco sara' la volta di Ester Balassini, ed a conclusione si trarra' la classififca combinata. Nella serie della Claretti vittoria della francese Falzon con 68.68, seconda la tedesca Klaas con 68.05. Pignata male nel giavellotto Ad inizio mattinata, il momento peggiore (dal punto di vista atmosferico ma anche tecnico) era toccato a Francesco Pignata. Il reggino ha lanciato (ed i suoi avversari con lui) in condizioni tecnicamente proibitive per la piccola bufera di vento (soprattutto) e pioggia che si e' abbattuta su Yalta. Per Pignata una serie da dimenticare ed anche sfortunata: due nulli iniziali ed un 67.08, poi un quarto lancio nullo, per essere scivolato col piede sinistro a lancio eseguito, con una traiettoria che gli avrebbe garantito almeno il sesto posto (intorno ai settantuno metri). Alla fine delle due sessioni di lancio (la seconda delle quali condizionata da una serie esagerata di lanci nulli), Pignata ha colto solo la tredicesima posizione, l'ultima. Sarebbe bastato ripetere il lancio di due settimane fa a Bari (76.27) per permettere all'azzurro di cogliere il secondo posto. Lo scatenarsi del maltempo ha favorito paradossalmente il gruppo B dei giavellottisti, graziati prima del diluvio. Ne ha beneficiato soprattutto il russo Sukhomlinov, capace di trovare una sassata d'esordio di 83.34, primato personale. Marco Buccellato Nella foto, Clarissa Claretti Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL - Diritti riservati) File allegati:
- IL SITO DELLA MANIFESTAZIONE



Condividi con
Seguici su: