Vittorie kenyane a Ravenna e Livorno




 
Doppia vittoria kenyana, come d'altronde era nelle previsioni, nella domenica podistica su strada. A Livorno l'ha spuntata il "solito" Joshua Kipchumba Rop, collezionista di successi in terra italiana, arrivato a 2h2h20:10 con oltre un minuto di vantaggio sul marocchino Ridha Chihaoui (2h21:27), terzo l'altro kenyano David Kiptoo Busienei (2h23:39). Primo degli italiani, al quarto posto, il locale dell'Livorno Team Nicola Bucchioni in 2h29:12. Fra le donne bel successo per Claudia Dardini (Gs Lammari) in un interessante 2h41:26, davanti alla rumena Ana Hecico in 2h59:38.

A Ravenna doppietta kenyana con Elijah Kiplagat Bowott dominatore in 2h22:25, su un percorso molto duro, davanti allo stakanovista Philemon Metto Kipkering in 2h26:51. Terzo posto per Pietro Colnaghi (Gsa Corno Marco) reduce dalla vittoria alla Marengo Marathon di Alessandria, che qui ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 2h28:00. Nella prova femminile vittoria per Silvia Savorana (Atl.Lugo) in 2h52:30 con Francesca Patuelli (Gabbi Punteggi) staccata di oltre 13 minuti.

Nell'unica mezza maratona in programma, il Trofeo Anmi a Bacoli (Na), si è rivisto il carabiniere Domenico D'Ambrosio, vincitore in 1h07:39 davanti a Gianoluca Ricci (Montemiletto Team Runners/1h07:45) e Gialuca Piermatteo (Mov.Sportivo Bartolo/1h11:50). Nel Trofeo San Martino a Controguerra (Te) sulla distanza di 15 km vittoria per il tunisino Mehdi Khelifi (Atl.Acquaviva) in 46:16 davanti al kenyano Solomon Rotich (46:21) e a Denis Curzi (Carabinieri/46:35) al suo rientro dopo la buona prestazione alla Maratona di Carpi. In campo femminile vittoria di Marcella Mancini (Runner Team 99) in 55:02 davanti a Silvia Luna (Grottini Team/59:26) in gara a una sola settimana dalla bella prestazione nella Maratona di New York.

Nella foto: l'arrivo di Claudia Dardini a Livorno (foto organizzatori)

 




Condividi con
Seguici su: