Universiade, Abate a un soffio dal bronzo




 
Giornata poco fortunata per i colori azzurri all'Universiade di Bangkok (Thailandia). Il miglior risultato è giunto dall'ostacolista Emanuele Abate (Fiamme Oro, ma scuola Cus Genova), finito al quarto posto con il personale portato a 13.62 (vento -0.2 m/s), a soli quattro centesimi dal bronzo del brasiliano Da Silva. Per il bravo Abate (22 anni compiuti il mese scorso, bronzo agli Europei Under 23 di Debrecen il 14 luglio), la piccola consolazione di aver raggiunto, seppure fuori tempo massimo, il minimo B di qualificazione ai Mondiali di Osaka. Note positive anche dallo sprint al femminile, dove Aurora Salvagno (Aeronautica) ha centrato l'accesso alle semifinali, correndo in 11.66 (-0.3), quinto tempo assoluto del secondo turno. nella stessa gara, eliminata Audrey Alloh (Asics Firenze Marathon, 12.02). Nessuna soddisfazione per le martelliste Silvia Salis (Forestale) e Laura Gibilisco (Fiamme Azzurre): entrambe sono rimaste fuori dagli ultimi tre lanci di finale, chiudendo al nono (Salis, 62,18) e al tredicesimo posto (Gibilisco, 59,85). Sesta piazza finale (una peggio rispetto alla classifica della prima giornata) per l'eptathleta Elisa Trevisan (Fiamme Azzurre), con uno score conclusivo di 5.667 punti. Dodicesima Valeria Canella (Fiamme Azzurre) nel lungo, atterrata a 6,23 (+0,7) dopo due tentativi nulli. Eliminazioni infine anche per Turchi (Cus Parma, 47.10) e Moraglio (Aeronautica, 47.64) nei 400 metri, e Giovanni Faloci (Fiamme Gialle) nel disco (nessuna misura valida). m.s. File allegati:
- TUTTI I RISULTATI



Condividi con
Seguici su: