USA: cresce De Caro nei 5000 indoor

05 Dicembre 2021

A Boston il 24enne torinese scende a 13:38.47 migliorandosi di oltre 18 secondi

 

Primi squilli dalla nuova stagione indoor oltreoceano. In evidenza il mezzofondista Dario De Caro, autore di un netto miglioramento nei 5000 metri con il tempo di 13:38.47 sulla pista di Boston, nella serata americana di sabato 4 dicembre. Il 24enne del Battaglio Cus Torino, studente in ingegneria alla Boise State University nell’Idaho, riesce così a frantumare il proprio limite che era di 13:57.16 outdoor realizzato nella scorsa primavera, abbassando il personale di oltre diciotto secondi. Con questo risultato si porta al terzo posto nelle liste italiane alltime in sala, su una distanza poco praticata al coperto, alle spalle del primatista Yeman Crippa (13:23.99 nel 2017) e di Iliass Aouani (13:35.07 due anni fa). Nello Sharon Colyear-Danville Season Opener il piemontese, azzurro in Nazionale giovanile ai Mondiali U20 del 2016 e poi anche agli Europei U23 del 2019, chiude in quarta posizione nella seconda serie firmando il ventiduesimo tempo complessivo. A trionfare in 13:09.96 è invece l’australiano Olli Hoare, finalista olimpico dei 1500, con il record dell’Oceania indoor.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate