Tutto l'Europeo in breve, con orari e tv




 
Mancano poche ore al via della 29esima edizione dei Campionati Europei indoor, in programma da domani mattina a Birmingham (Gran Bretagna). Quattro i titoli in palio nella prima giornata di gare (peso uomini, 60 ostacoli uomini e donne, e pentathlon), mentre saranno già sei gli azzurri impegnati con i turni eliminatori o di qualificazione: i quattrocentisti Daniela Reina e Andrea Barberi (attesi, se le cose andranno bene, addirittura da due prove, batteria al mattino e semifinale alla sera), Cosimo Caliandro (3000), Elisa Cusma (800), Maurizio Bobbato (800) e Antonietta Di Martino (alto). La formazione azzurra ha perso tra ieri e questa mattina due unità: hanno infatti rinunciato per problemi fisici diversi Simone Collio (60 metri) e Fabrizio Donato (Triplo), uomini in grado di puntare perlomeno ad un posto in finale. In squadra l'attesa è soprattutto per il campione d'Europa del lungo Andrew Howe, la saltatrice in alto Antonietta Di Martino, e la pesista Assunta Legnante, anche se sono da seguire con attenzione anche le gare di Barberi, Cusma, Weissteiner (3000). Ma è difficile non considerare tutti gli azzurri, ognuno per motivi diversi: nello sprint, per testare la ritrovata verve di Anita Pistone e Daniele Graglia, o la capacità di reggere il peso del grande evento da parte di Fabio Cerutti, o la imprevista crescita sulle distanze brevi di Massimiliano Donati; nel mezzofondo, per valutare i progressi del ritrovato talento Cosimo Caliandro, e quelli del rampante Maurizio Bobbato; nell'alto maschile, per vedere quanto i nostri Nicola Ciotti, Andrea Bettinelli e Filippo Campioli saranno in grado di fare davanti alle cavallette straniere; nel peso al femminile, per valutare se Chiara Rosa può rendere dura la vita anche alla superstar Legnante. In generale, comunque, il DT Nicola Silvaggi si attende prove di "maturità da parte degli azzurri, con prestazioni vicine, se non superiori, ai propri limiti". m.s. MODIFICHE AL PROGRAMMA, WEISSTEINER GIA' IN FINALE La riunione tecnica del pomeriggio ha determinato alcune sostanziali modifiche al programma del campionato Europeo indoor. La più rilevante è la cancellazione delle batterie dei 3000 metri donne: domenica pomeriggio si correrà direttamente la finale, con 13 iscritte. Definite le quote di ammissione nei concorsi: 1,96 nell'alto donne (qualificazione divisa in due gruppi, Di Martino è nel secondo, alle 18.10 di domani), 18,00 nel peso donne, 2,30 nell'alto uomini, e 8,00 nel lungo maschile (anche qui divisione in due gruppi, Howe è nel primo, alle 9.05 locali di sabato). HOWE IN GARA SABATO MATTINA: "SONO PROPRIO CURIOSO" Andrew Howe è stato protagonista questa mattina, con lo svedese Stefan Holm e l'irlandese Alistair Cragg della conferenza stampa di apertura della manifestazione. "Sono curioso di vedere cosa sarò in grado di fare - le parole dell'azzurro -, visto che nelle due sole uscite di quest'anno, a Tampere e ad Ancona, sono venuti fuori altrettante buone prove, malgrado la febbre in Finlandia e la confusione nella rincorsa degli Assoluti (vinti con 8,15, ndr)". Infine la scelta di venire agli Europei indoor, tappa inizialmente non prevista: "La verità è che mi stavo annoiando, continuando solo ad allenarmi. Ne ho parlato con mia madre, e con lei abbiamo deciso di rompere la monotonia del lavoro con questa partecipazione agli Europei". DI MARTINO ALL'ASSALTO DELL'EUROPA (MA ANCORA SENZA BAGAGLI) Sarà lei, Antonietta Di Martino da Cava de' Tirreni, miss 2 metri, la prima big azzurra a scendere in gara. Accadrà domani nel primo pomeriggio, quando affronterà la qualificazione dell'alto. L'unico inconveniente: un viaggio contraddistinto dagli imprevisti, con pernottamento a Francoforte e bagaglio, al momento in cui scriviamo, non ancora pervenuto in albergo. "L'Europeo è un'occasione? Certo, ma spero non sia considerata l'occasione della mia vita. Mi auguro che ce ne siano altre, visto che adesso sono tornata a saltare senza più problemi fisici". Che cosa attendersi? La Di Martino non vuole pensarci: "No, è inutile stressarsi: so di stare bene, la mia stagione è la miglior conferma. Però so anche che la concorrenza sarà spietata, qui sono in molte a puntare alle medaglie. Mi ci metto anche io, sì, ma guardando le altre dal basso verso l'alto...Ce ne sono tante più esperte e titolate di me". Appuntamento alle 16.20 (le 17.20 italiane) di domani. WIRZ: FUORI DAI CAMPIONATI PER DUE ANNI GLI ATLETI DOPATI A margine della rasssegna, tiene banco la proposta della EAA di applicare agli atleti puniti per doping, al termine dei due anni di squalifica, un periodo altrettanto lungo di esclusione dalle prove di Campionato (Mondiale o continentale). Proposta presentata stamane dal presidente EAA Hansjorg Wirz, e che verrà avanzata al prossimo Congresso della EAA di Osaka. Il fine, secondo Wirz, è anche quello di interrompere il circuito vizioso che vede gli atleti che barano utilizzare i campionati per ottenere credibilità, merce a sua volta da trasformare poi, nei meeting, in moneta sonante. LA TELEVISIONE PER GLI EUROPEI: DIRETTE RAISPORT ED EUROSPORT Raisport satellite trasmetterà i Campionati Europei indoor con i seguenti orari: venerdì, 16.30-19.40; sabato, 14.15-17.20; domenica, 15-18 (tutte trasmissioni in diretta, telecronaca di Marco Lollobrigida, commento di Attilio Monetti). Trasmissione in diretta anche da parte di Eurosport (commento di Antonio Costanzo e Giorgio Rondelli): venerdì a partire dalle 17, sabato dalle 15.45, domenica dalle 13.45. NUOVO LOGO SULLE MAGLIE AZZURRE: "AAMS GIOCO SICURO" L'Europeo indoor di Birmingham del prossimo fine settimana segnerà anche il debutto sulle maglie azzurre del logo del nuovo partner: AAMS, l'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, che affiancherà le squadre italiane di atletica leggera per tutto il 2007 con il marchio della sua campagna "Gioco Sicuro". Come comunicato dalla stessa AAMS, il marchio nasce per "affermare, con vigore, il contrasto che l'Aams esercita verso l'illegalità nel gioco e i rischi cui i giocatori possono incorrere. Attraverso questa campagna si vuole diffondere la cultura del "gioco sicuro" come reale fonte di divertimento e di socialità: il gioco è una fonte di svago e resta tale se il giocatore sa di poter avere certezze, diritti e tutele. L'illegalità, viceversa, nega tutto questo e contrasta la legalità come simbolo di civiltà e progresso. In quanto Istituzione che controlla il gioco pubblico, Aams vuole tutelare i propri giocatori, offrendo loro un ambiente sicuro e tranquillo, basato su regole e processi di produzione e distribuzione di giochi affidati a gestori selezionati e controllati". La FIDAL, nel salutare con gioia l'arrivo del nuovo partner "AAMS - Gioco Sicuro", esprime il più sentito ringraziamento nei confronti del precedente sponsor della maglia azzurra, "Findomestic", che resterà comunque al fianco della Federazione in veste di sponsor degli eventi. Programma Orario / Timetable Giorno 1 – Venerdì, 2 marzo 2007 Day 1 - Friday, 2 March 2007 09.30 60m Hurdles W Pentathlon 09.45 60m Hurdles W Round 1 10.00 Triple Jump M Qual. 10.10 60m Hurdles M Round 1 10.15 High Jump W Pentathlon 10.50 400m W Round 1 REINA 11.15 3000m M Round 1 CALIANDRO 11.40 Shot Put M Qual. 11.45 400m M Round 1 BARBERI 12.00 Pole Vault M Qual. 12.15 Long Jump W Qual. 13.30 Shot Put W Pentathlon 15.00 Opening Ceremony 15.45 60m Hurdles W Semi-Finals 16.00 Long Jump W Pentathlon 16.05 60m Hurdles M Semi-Finals 16.20 High Jump W Qual. DI MARTINO 16.25 800m W Round 1 CUSMA 16.50 Shot Put M Final 16.55 800m M Round 1 BOBBATO 17.25 1500m W Round 1 17.40 Triple Jump W Qual. 17.45 400m W Semi-Finals ev. Reina 18.05 400m M Semi-Finals ev. Barberi 18.20 60m Hurdles W Final 18.30 60m Hurdles M Final 18.40 800m W Pentathlon Giorno 2 – Sabato, 3 marzo 2007 Day 2 - Saturday, 3 March 2007 09.30 60m W Round 1 GRAGLIA, PISTONE 09.35 Long Jump M Qual. HOWE 09.55 Pole Vault W Qual. 10.00 60m M Round 1 CERUTTI, DONATI 10.05 High Jump M Qual. BETTINELLI, CAMPIOLI, CIOTTI 10.40 60m M Heptathlon 11.30 Shot Put W Qual. LEGNANTE, ROSA 11.45 Long Jump M Heptathlon 13.15 High Jump W Final ev. Di Martino 13.25 Shot Put M Heptathlon 13.30 3000m W Round 1 WEISSTEINER 13.35 Triple Jump M Final 13.55 Pole Vault M Final 14.00 800m W Semi-Finals ev. Cusma 14.20 1500m M Round 1 14.40 800m M Semi-Finals ev. Bobbato 15.00 60m W Semi-Finals ev. Graglia, Pistone 15.15 Long Jump W Final 15.20 60m M Semi-Finals ev. Cerutti, Donati 15.40 3000m M Final ev. Caliandro 15.45 High Jump M Heptathlon 15.55 1500m W Final 16.10 400m W Final ev. Reina 16.20 400m M Final ev. Barberi Giorno 3 – Domenica, 3 marzo 2007 Day 3 - Sunday, 4 March 2007 09.15 60m Hurdles M Heptathlon 10.30 Pole Vault M Heptathlon 12.45 Shot Put W Final ev. Legnante, Rosa 13.15 Triple Jump W Final 14.00 High Jump M Final ev. Bettinelli, Campioli, Ciotti 14.05 Pole Vault W Final 14.40 1000m M Heptathlon 14.55 800m W Final ev. Cusma 15.00 Long Jump M Final ev. Howe 15.10 800m M Final ev. Bobbato 15.25 3000m W Final ev. Weissteiner 15.50 1500m M Final 16.05 60m W Final ev. Graglia, Pistone 16.20 60m M Final ev. Cerutti, Donati 16.30 4 x 400m W Final 16.45 4 x 400m M Final Nella foto, Antonietta Di Martino (Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: