Trieste in maratona con la Corsa della Bora

11 Gennaio 2021

La Urban Eco Marathon ha aperto il calendario “non stadia” della stagione 2021 con una gara sulla distanza dei 42,195 chilometri, in gran parte su sterrato

 

Si è tornati a correre sulla distanza di maratona a Trieste, con la Urban Eco Marathon svolta nel fine settimana all’interno della settima edizione della Corsa della Bora e in buona parte su sterrato. Una gara che ha visto circa 250 partecipanti, nonostante il forte vento, seguendo le attuali normative e senza le consuete partenze di massa: il via a cronometro con scaglioni di atleti, a piccoli gruppi, dalle 7.30 di domenica mattina. Ma in tutto sono state cinque le distanze proposte: dal trail di 80 km che è scattato alle 22.30 di sabato a quello di 57 chilometri (anche a staffetta) fino alle prove di 21 km e 16 km.

Tra gli uomini Alessio Milani (Atl. Monfalcone) ha condotto dall’inizio la competizione sui 42,195 km per chiudere in 2h51:17 davanti a Federico Venezian (Emme Running Team, 3h09:38) e Paolo Ursic (Gs San Giacomo, 3h15:18). Al femminile è stata Fabiola Giudici (Atletica 2000) a imporsi in 3h43:58 nei confronti di Maria Elisabetta Lastri (Sienarunners, 3h47:15) e Lorena Piastra (Tx Fitness, 3h47:54). Per la maratona il percorso da San Giacomo si è sviluppato lungo la ciclabile Cottur, toccando San Lorenzo per poi dirigersi verso Opicina e successivamente, attraverso i sentieri più veloci e filanti, raggiungere il campo sportivo di Visogliano a Duino-Aurisina, sede d’arrivo di tutte le gare nella manifestazione organizzata dalla Trieste Atletica insieme all’asd Sentierouno.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 I^ Trieste Urban Ecomarathon