Tre appuntamenti del Progetto Talento nel weekend




 
Intensa attività questo fine settimana per gli incontri interregionali dedicati al Progetto Talento, con tre raduni previsti. Il primo a iniziare è quello di Udine, presso il Palaindoor O.Bernes in Via del Maglio dove da venerdì a domenica si terrà uno stage riservato agli specialisti del salto in alto, sotto la supervisione dei tecnici federali Enzo Del Forno e Stefano Borgo. Gli atleti convocati sono i seguenti, ognuno accompagnato dal proprio allenatore: Uomini: Lorenzo Biaggi (Atl.Gorizia Friulcasa), Giuseppe Carollo (Novatl.Schio), Silvano Chesani (Atl.Clarina Trento), Alessandro Faccin (Aaf Friul Green), Ivan Gallizia (Aaf Friul Green), Kevin Ojiaku (Atl.Canavesana), Michele Pruscini (Lib.Città di Castello) Donne: Serena Capponcelli (Atl.New Star), Valentina Negro (Atl.Canavesana), Elena Vallortigara (Novatl.Schio) Sabato a Formia appuntamento per gli specialisti della velocità delle regioni Abruzzo, Basilicata, Campania, Lazio e Molise, presso la Scuola Nazionale di Atletica Leggera, alla presenza dei tecnici Antonio la Guardia e Roberto Piscitelli. Il programma degli incontri prevede l’appuntamento alle 15 con inizio dell’allenamento alle 16 e fino alle 19. Ripresa dell’attività domenica alle 9 fino alle 12. Saltatori in estensione ed ostacolisti saranno invece in allenamento sabato e domenica a San Donato Milanese, insieme ai tecnici di settore Claudio Mazzaufo e Giuseppe Mannella. Il raduno riguarda i ragazzi di Liguria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta. Il ritrovo è fissato per le ore 15 al Campo Sportivo Snam di via Cavriaga. La seduta di allenamento tratterà esercizi speciali dei salti in estensione e studio tecnico della rincorsa per quanto riguarda i salti, mentre invece gli ostacolisti si cimenteranno su esercitazioni tecniche e ritmica. Alle 21 è previsto un incontro tecnico con il Prof.Mazzaufo sul tema: aspetti fondamentali dei salti in estensione. Domenica alle 10 ripresa degli allenamenti. Nella foto: Elena Vallortigara, in raduno con gli altri altisti a Udine (archivio Fidal)


Condividi con
Seguici su: