Trail: a Loano la selezione mondiale

29 Marzo 2019

Il Vibram Maremontana Trail nel Savonese darà indicazioni per la formazione azzurra che parteciperà alla rassegna iridata di Miranda do Corvo, in Portogallo


 

di Cesare Rizzi (FIDAL Lombardia)

Liguria crocevia mondiale per il trail. Sarà il Vibram Maremontana Trail, in programma domenica 31 marzo con partenza e arrivo a Loano (Savona), a fornire al responsabile tecnico nazionale del settore Paolo Germanetto indicazioni fondamentali per la composizione delle squadre nazionali che il prossimo 8 giugno a Miranda do Corvo (Portogallo) affronteranno i Campionati Mondiali di trail. Sarà una selezione piuttosto forte, con solo tre uomini e tre donne convocabili in base a questa gara, e tre atleti già preselezionati: gli iridati 2017 di corsa in montagna long distance Francesco Puppi (Atl. Valle Brembana) e Silvia Rampazzo (Tornado) e Gloria Giudici (FreeZone).

LE SFIDE - Il tracciato ligure presenta una distanza simile al percorso mondiale: 44,7 km domenica in Liguria e saranno 43,5 km in Portogallo. Il dislivello positivo del Vibram Maremontana Trail è di 2650 metri, superiore a quanto gli azzurri troveranno poi nella rassegna iridata (2040 metri). Favoriti d’obbligo sono i compagni (di club e nella vita) Marco De Gasperi ed Elisa Desco, tesserati per l’Atletica Alta Valtellina: lui vanta cinque titoli iridati nella corsa in montagna distanze classiche, specialità in cui lei è campionessa italiana assoluta in carica. Alla sfida prenderanno parte entrambi i campioni italiani assoluti nel trail lungo, Lidia Mongelli (Atl. Correrepollino) e Stefano Rinaldi (100% Anima Trail), vincitori lo scorso 22 settembre a Gavirate (Varese). Ci sarà anche Riccardo Borgialli (ASD Bognanco), che nel 2018 è stato campione italiano assoluto di trail corto, e i due vincitori della Trail Cup della passata stagione: Italo Cassol (Tornado), affiancato dal gemello e compagno di club Roberto Cassol, e Barbara Bani (FreeZone), ottima specialista pure nella corsa in montagna. Attesi al via altri due atleti già in azzurro (al pari di Borgialli e Mongelli) ai Mondiali di trail 2018 nella spagnola Penyagolosa (quando però si corse sulla distanza lunga di 85 chilometri, con circa 4900 metri di dislivello positivo e 3690 in negativo) come Christian Pizzatti (TRM Team) e Marco Zanchi (Team Vibram) senza dimenticare Gabriele Pace (Cambiaso Risso Running Team), argento nel trail corto tricolore 2018, Luca Cagnati (Atl. Valli Bergamasche Leffe) e l’azzurro della montagna long distance 2016 Marco Zanoni (GP Pellegrinelli). In programma nella giornata di gare loanese anche un trail sulla distanza di 61,8 km con 3640 metri di dislivello positivo e una prova di 19,6 km con 986 metri di dislivello sempre positivo.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate