Torino corre la sua maratona

23 Ottobre 2017

Edizione numero 31 per la gara del capoluogo piemontese, domenica 29 ottobre, con un totale di 6000 partecipanti attesi


 

Tornare all’antico e contemporaneamente guardare all’oggi e al domani. Domenica 29 ottobre sarà per la 31esima volta Maratona di Torino, con la rivisitazione di un brand già usato nella storia della competizione per sostituire quello di Turin Marathon che ha contraddistinto la corsa dal 1991 al 2016. Partenza in Piazza San Carlo alle 9.30 e arrivo nell’altra nobile e centralissima Piazza Castello. Attesi circa 6000 partecipanti, divisi nelle tre prove in programma. La gara sulla distanza di 42 km e 195 metri ricalcherà il tracciato dell’ultima edizione e in questo caso saranno circa 2000 i partenti. “Un percorso - spiegano i dirigenti di Team Marathon che organizza la manifestazione per il secondo anno consecutivo, Simone Oneglio, Luca Vergnano e Alessandra Viano - nel complesso scorrevole che piace ai maratoneti e trova nella sua parte conclusiva l’unicità, ricca di fascino, di snodarsi nelle arterie storiche e suggestive del centro cittadino”.

TOP RUNNERS - Annunciato al via tra gli altri il keniano Joash Kipruto Koech, classe 1984 e portacolori dell’Atletica Potenza Picena, che sfiderà l’atleta di casa e vincitore uscente Youssef Sbaai, marocchino del Team Marathon, leader nella recente Torino Half Marathon. In chiave italiana da seguire il 21enne Alessandro Giacobazzi (La Fratellanza 1874 Modena), che in questa stagione ha fatto tripletta di titoli nazionali promesse: 10.000 su pista, 10 km su strada e mezza maratona. Nel settore femminile occhi puntati sulla keniana Ruth Chelangat (Atl. Futura).

GLI EVENTI - Diversi i comuni toccati dalla gara, con Moncalieri, Nichelino e Beinasco in primo piano. Nella Maratona di Torino, altri due eventi, ovvero la 30 chilometri non competitiva, con partenza proprio da Nichelino e massima versatilità. Potrà essere infatti per molti un perfetto banco di prova per la preparazione di future maratone oppure gara tutta da vivere, a libera interpretazione a seconda di obiettivi e potenziale. Inoltre spicca la Torino City Run, con tracciato di 8 chilometri percorribile da tutti, più e meno allenati. Partenza subito dopo quella della maratona classica: in evidenza le note dell’aggregazione e della voglia di condividere, con famiglia o amici, un momento di sport. Da venerdì 27 ottobre la Maratona aprirà ufficialmente i battenti, in Piazza Castello con il Maratona di Torino Village che proporrà agli appassionati, ai curiosi e ai turisti una serie di partner pronti a presentare le rispettive realtà, sia di settore che appartenenti a comparti diversi del mondo imprenditoriale, commerciale e gastronomico.

(da comunicato stampa Organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 XXXI Turin Marathon