Tamberi a Belgrado per il riscatto

26 Febbraio 2020

A quattro giorni dal 2,20 degli Assoluti di Ancona, il campione europeo indoor salta giovedì in Serbia. Anche Chesani sulla pedana dell'alto

 

Quattro giorni dopo gli Assoluti di Ancona, di nuovo in azione Gianmarco Tamberi. Il campione europeo indoor di salto in alto sarà in gara al meeting di Belgrado, giovedì 27 febbraio, per il secondo e ultimo appuntamento della sua breve stagione in sala. Confermato l’impegno nella capitale serba dove l’obiettivo è di aggiungere centimetri rispetto all’esordio di domenica alla rassegna tricolore in cui si è piazzato al secondo posto con 2,20, stessa misura di Marco Fassinotti che però ha vinto il titolo italiano per il minor numero di errori.

Il 27enne marchigiano delle Fiamme Gialle cerca risposte sulla propria condizione di forma in questo momento ed è arrivato ieri a Belgrado insieme all’altro azzurro che affronterà questa gara, Silvano Chesani. Anche il poliziotto trentino punta a crescere: terzo ad Ancona con 2,16 mentre quest’anno ha saltato 2,20 nella gara di debutto a Banska Bystrica. Il via alle ore 18.15 per una sfida che tra gli avversari vede iscritto il bulgaro Tihomir Ivanov, finalista alle Olimpiadi di Rio, che di recente ha superato la quota di 2,25.

Nella quinta edizione del Serbian Open Indoor Meeting da seguire anche il getto del peso maschile per la presenza annunciata del croato Filip Mihaljevic, quarto al mondo nel 2020 con 21,74, opposto al bosniaco Mesud Pezer, 21,48 all’aperto realizzato nella scorsa estate.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ISCRITTI/Entries


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate