Tallinn, gli azzurri al Villaggio Italia




 

Si è alzato nel pomeriggio di ieri il sipario a Casa Italia Atletica per la 21edizione dei campionati europei juniores. Nell'entusiasmo generale di Tallinn, in una delle piazze principali (Freedom Squadre) è stato ufficialmente aperto il Villaggio Italia, inserito  in un contesto ludico e culturale dove si svolgono esibizioni canore e si visitano mostre di artisti europei. A margine della cerimonia di apertura della rassegna continentale c'è stata anche la visita della squadra azzurra al Villaggio Italia, un momento di grande emozione che ha visto sventolare, naturalmente, la bandiera tricolore. Stamattina è invece iniziata a pieno ritmo la promozione del Made in Italy con la trasmissione dei video dei partner ed in particolare di quelli proposti dal Ministero del Turismo. Poi le attività culturali a tema indicate dalla Regione Friuli Venezia Giulia con il seminario: "Le proposte turistiche del pordenonese".

g.e.

Il Sistema Italia a Tallinn 2011
Hanno confermato il loro impegno, con Casa Italia Atletica a Tallinn, il Ministero del Turismo, la Confederazione Italiana Agricoltori e Unioncamere. Per quanto riguarda gli enti territoriali hanno aderito la Regione Molise (con lo Sportello Sprint), la Regione Puglia (con Emmecinque Promotion) e Pordenone (Regione Friuli Venezia Giulia, Provincia di Pordenone, Camera di Commercio, Pordenone with love, Consorzio Pordenone Turismo). Come già successo a Barcellona 2010, sarà partner di Casa Italia Atletica anche il Comitato Organizzatore dei campionati europei juniores Rieti 2013 (Regione Lazio, Comune di Rieti, Provincia di Rieti, Camera di Commercio di Rieti, Cassa di Risparmio di Rieti). Da segnalare infine l'accordo raggiunto con Libera, "Associazioni, nomi e numeri contro le mafie".  L'associazione di promozione sociale nata il 25 marzo 1995 con l'intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia sarà presente con una serie di iniziative di sensibilizzazione. Molti prodotti tipici degustati a Tallinn provengono dai terreni confiscati; non a caso, nel 2008, Libera è stata inserita dall'Eurispes tra le eccellenze italiane.

Nella foto, il gruppo degli azzurrini al Villaggio Italia (Giancarlo Colombo/FIDAL)

 




Condividi con
Seguici su: