Strada: weekend su tutte le distanze

21 Aprile 2018

Le manifestazioni nel calendario nazionale, dai 25 km della Sarnico Lovere Run ai 10 km della Mujalonga sul Mar, passando per sei mezze maratone fino alla 50 km di Romagna del 25 aprile


 

Tanti appuntamenti su strada nel fine settimana di domenica 22 aprile, giorno della Padova Marathon e della Padova Half Marathon. Quattromila podisti attesi all’ottava edizione della Sarnico Lovere Run, corsa di 25,250 km lungo la sponda bergamasca del Lago d’Iseo. Il percorso tocca Predore, Tavernola, Riva di Solto, Castro e Lovere (Bergamo), dove si arriva nel porto turistico, con oltre mille donne iscritte. Al via l’azzurra Sara Brogiato (Aeronautica), campionessa italiana di mezza maratona, insieme alle keniane Lucy Liavoga e Lenah Jerotich. Tra gli uomini favoriti il ruandese Félicien Muhitira (Italia Marathon Club) e il keniano Hosea Kisorio Kimeli (Atl. Virtus Cr Lucca), ma occhi puntati anche sul bergamasco Michele Palamini (Gav Vertovese). La manifestazione sostiene l’Associazione Angelman che raccoglie fondi per la ricerca sull’omonima sindrome e i mille della non competitiva di 6 chilometri da Riva di Solto a Lovere correranno con una speciale maglietta. Organizza l’asd For dell’ex maratoneta azzurro Gianni Poli.

MUGGIA - Per il quindicesimo anno consecutivo torna a Muggia (Trieste) la Mujalonga sul Mar, su un tracciato piatto e veloce di 10 km che si snoda lungo il litorale costiero, fino al confine di Lazzaretto, con ingresso nel parco della base logistica militare e ritorno al porto di San Rocco. Sfida a due in campo femminile tra l’altoatesina Silvia Weissteiner (Sterzing Volksbank), che ha vinto ben tre volte e nel 2015 ha fatto segnare il miglior tempo della manifestazione con 33:19, e la keniana Mary Wangari Wanjohi, trionfatrice l’anno scorso con il nuovo record della gara di 33:15, ma ci sarà anche Teresa Montrone (Alteratletica Locorotondo), argento tricolore di maratona. Al maschile Said Douirmi (Atl. Biotekna Marcon), secondo nel 2017, il keniano Douglas Kipserem che è il campione africano dei 5000 metri e Abdoullah Bamoussa (Atl. Brugnera Friulintagli), azzurro alle Olimpiadi di Rio e ai Mondiali di Londra sui 3000 siepi. Previsti oltre tremila runners nell’evento organizzato dalla Trieste Atletica, con l’ultramaratoneta Marco Olmo nel ruolo di testimonial. In programma anche la Family Run & Dance di 8 chilometri abbinata al 5° Memorial Anita Perini Primani. Una parte del ricavato sarà devoluta all’associazione Bambini del Danubio onlus, che si occupa di garantire le cure mediche a bambini in stato di bisogno, e ai Ragazzi di Val, associazione nata con lo scopo di mantenere vivo il ricordo e l’operato di Valtercio Santis, scomparso prematuramente nel 2016 dopo aver dedicato la vita ai bambini e giovani di Salvador de Bahia.

CASERTA - Torna a Caserta la Flik Flok - “di corsa con la Garibaldi oltre le barriere” per l’edizione numero 19 della mezza maratona e dell’altra gara competitiva sui 10 chilometri, valide come campionato italiano Esercito. Partenza e arrivo ai Giardini di Piazza Carlo III antistanti la Reggia, ma per l’organizzazione dell’asd Esercito Gruppo Sportivo Garibaldi è in programma anche la passeggiata amatoriale a passo libero sulla distanza di 5 km e quella di 1 km a cui potranno partecipare i più piccoli con mamma, papà e il proprio animale da compagnia. La manifestazione vedrà inoltre il coinvolgimento degli atleti disabili nelle squadre di tennistavolo e pallavolo, mentre un gruppo di ciclisti con disabilità sensoriale uditiva contribuirà al corretto svolgimento delle gare podistiche.

NUMANA - Una mezza maratona sul litorale da Numana (Ancona) per giungere a Porto Recanati (Macerata), restando però sul lungomare senza interessare corso Matteotti come nelle precedenti occasioni, e ritorno con la linea d’arrivo posta all’interno del porto di Numana, dopo 21,097 chilometri. Questo il tracciato della Conero Running, che all’ottava edizione conferma anche le non competitive Conero Ten, di 10,8 km che percorre la parte iniziale e quella conclusiva della mezza maratona e la Mini Conero, di 4 km aperta a tutti, soprattutto alle famiglie. Stavolta alla gara è abbinato il Memorial Romano Tordelli, a lungo collaboratore a livello nazionale del settore tecnico federale per il mezzofondo e uno dei fondatori dell’Atletica Recanati che organizza la manifestazione. Tra i favoriti Marcella Mancini (Marà Avis Marathon), due volte campionessa italiana assoluta di maratona, e il keniano Joash Kipruto Koech (Atl. Potenza Picena). Un euro della quota di iscrizione sarà devoluto alla Fondazione Salesi Onlus e a CVM - Comunità Volontari per il Mondo.

IN LOMBARDIA - Nuova data per la Maratonina di Cernusco Lombardone, in provincia di Lecco, che arriva domenica 22 aprile alla 17esima edizione. Un percorso vario, attraverso anche i territori comunali di Osnago e Lomagna, per la regia della Polisportiva Libertas Cernuschese. A fianco della tradizionale mezza maratona di 21,097 km è stata introdotta la staffetta in due, una modalità che consente di condividere la gara tra due podisti.

OSTUNI - A Ostuni (Brindisi) si svolge l’undicesima edizione della Maratonina degli Ulivi Secolari, organizzata dall’Atletica Città Bianca su un nuovo percorso, tra terra e mare, con partenza dal litorale a Villanova di Ostuni.

MARSALA - La quinta edizione della Maratonina del Vino, a Marsala (Trapani), si corre in parte sulla strada che attraversa il parco dell’ex Salinella, per un connubio tra sport e natura. Start e arrivo invece in piazza Mameli davanti la storica Porta Garibaldi, uno degli ingressi al centro storico, per la manifestazione organizzata dalla Polisportiva Marsala Doc.

TRECATE - Confermata la data primaverile per la Mezza Maratona di Trecate con la sua quarta edizione, su un percorso che tocca Terdobbiate e Sozzago prima di rientrare a Trecate (Novara). Domenica 22 aprile da piazza Cattaneo partirà anche la staffetta Half Marathon non competitiva (2x10,5 km) da affrontare in coppia, organizza il New Run Team.

CASTELLANETA - Domenica 22 aprile è il giorno della prima edizione del Castellaneta Urban Trail, promosso da La Fabrica di Corsa. Si corre nella natura, su un tracciato di 10 km fra i vicoli e pendii del centro storico e nel Canyon della Gravina Grande, lungo spettacolari sentieri, in un vero e proprio museo a cielo aperto nella cittadina in provincia di Taranto e in coincidenza con la Giornata Mondiale della Terra. Anche gli sportivi non competitivi potranno vivere l’esperienza con la camminata sportiva di 8 chilometri. Prologo della manifestazione è il forum “Economia ecologia equità: lo sport nel cerchio della sostenibilità”, che si tiene alla vigilia.

NORDIC WALKING - Secondo appuntamento del circuito di nordic walking agonistico a Bologna, sabato 21 aprile nel parco dei Cedri, dopo quello del 18 marzo a Bosisio Parini (Lecco). Le prossime tappe sono previste a Tivoli (Roma, 19 maggio), Bassano del Grappa (Vicenza, 16 giugno), Tolentino-Urbisaglia (Macerata, 21 luglio), Mestre (Venezia, 15 settembre) e Mantova (7 ottobre).

50 KM DI ROMAGNA - Mercoledì 25 aprile sarà l’edizione numero 37 per la 50 km di Romagna che tocca 4 dei 6 Comuni dell’Unione Romagna Faentina, collegando i borghi medievali di Riolo Terme, Casola Valsenio e Brisighella. Partenza e arrivo a Castel Bolognese, località in provincia di Ravenna. Il percorso, tendenzialmente in salita nella metà iniziale fino al Monte Albano e in discesa verso Zattaglia nella seconda, si snoda su strade asfaltate immerse nel verde delle colline della vallata del Senio, ma il successivo tratto in direzione Villa Vezzano (41° km) presenta ancora alcuni strappi degni di nota prima della pianura dopo Tebano, nella manifestazione organizzata dalla Podistica Avis Castel Bolognese. In campo maschile si riproporrà lo stesso podio marocchino (per la nazione africana è un dominio da 6 anni) del 2017, con Tariq Bamaarouf (Atl. Desio), Youness Zitouni (Pod. Il Laghetto), a caccia del tris dopo il successo alle maratone di Ravenna e Russi, e Mohamed Hajjy (Atl. Castenaso Celtic Druid), quattro vittorie su queste strade. Da seguire anche Yassine Kabbouri (Atl. Vomano), recordman del percorso (2h51:12), insieme a Youssef Sbaai (Team Marathon), al ruandese Jean Baptiste Simukeka (Gs Orecchiella Garfagnana), all’ucraino Evgeni Glyva e al ceco Daniel Oralek (primo nel 2008). Tra gli italiani da seguire il reggiano Andrea Zambelli (Pol. Scandianese) e il fresco campione italiano della 100 km Matteo Lucchese (Atl. Avis Castel San Pietro). Nel settore rosa si fanno preferire le croate Marija Vrajic, regina nel biennio 2015-16, e Nikolina Sustic, primatista della 100 km del Passatore, incalzate dall’umbra Silvia Tamburi (Atl. Avis Perugia).

l.c.

(da comunicati stampa Organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: