Strada: un week-end per correre




 

Prossimo week-end concentrato sulle corse su strada che oltre ai Tricolore di Mezza Maratona di Cremona, vedrà disputarsi numerosi altri eventi. Quattro gli appuntamenti in Piemonte. Si comincia sabato 15 ottobre con il XX Circuito Città di Biella. Appuntamento alle 14,30 con le due gare dedicate alle staffette studentesche, poi una serie infinita di prove del Miglio per tutte le età inframmezzate dalle gare di di Sprint Special Olympics con il “clou” alle 16,30 e 17,15 quando si correranno le prove femminini e maschili del Miglio (1,609 km) per i Top Runner. Nella prova femminile sfida tra la vincitrice delle ultime due edizioni, l’etiope Asmerawork Bekele  in grande crescita quest’anno alla caccia del tris, e la giovanissima etiope Azembra Gebru, bronzo mondiale junior nel cross, con l’atleta di casa, Valentina Costanza (Esercito) che cercherà di riconfermare il podio dello scorso anno. La prova conclusiva del circuito 2011, il miglio Top Maschile sarà invece apertissimo con l’Africa, guidata dal giovane junior etiope (classe 94) Fikadu Haftu e dal marocchino di stanza in Lombardia Oukhrid, alla caccia di un successo sfuggitogli lo scorso anno (vinse l’azzurro Floriani). In chiave italiana ci sarà la rivincita tra le promesse Michele Fontana (Aeronautica) e Marouan Razine (Cus Torino), campione d’Italia di cross, che nel giugno scorso, al traguardo dei Tricolore di Bressanone, finirono separati di soli 15 centesimi. Il giorno seguente molti di questi stessi atleti saranno i protagonisti anche dello storico Giro Podistico Internazionale di Pettinengo, giunto alla sua quarantunesima edizione. In quarant’anni di storia il “Giro” si è guadagnato uno spazio nel panorama internazionale delle corse su strada: 116 medaglie d’oro tra campioni olimpici, mondiali ed europei di pista strada e cross hanno corso a Pettinengo cui si aggiungono ben 350 campioni d’Italia. Quest’anno la gara femminile (4km) propone una sfida tutta nuova con 3 africane al debutto su queste strade a giocarsi il successo con la veterana della gara, l’etiope Bekele (quarta un anno fa). La sfida sarà tra la Keniana Margaret Wangari (sesta ai mondiali di cross 2010), la giovanissima etiope (classe 1992) Azembra Gebru (bronzo mondiale junior del cross quest’anno a Punta Umbria) e la ruandese Angelina Nyirsambimana. Per l'Italia saranno al via la Costanza, Valeria Roffino (Fiamme Azzurre), la Valentina Elli, Ombretta Bongiovanni e l’atleta di casa Marzena Michalska, al suo primo Pettinengo da mamma che correrà con gli occhi puntati alla prossima settimana quando debutterà  in maratona. Al maschile (partenza 11,40) ritorna il vincitore 2005 Thomas Longosiwa (Kenia) che vinse a soli 17 anni la XXXV edizione e che in questa stagione è tornato cogliendo il sesto posto sui 5000 ai Mondiali di Daegu. Nel suo mirino anche il fresco record della gara stabilito proprio nel 2010 da Philemon Limo (26:23). Il suo avversario più accreditato sarà l’ex keniano, ora atleta del Qatar, James Kwalia bronzo mondiale a Berlino 2009 sui 5000 affiancato dagli etiopi Haftu (17 anni), Tegegne (1h00:59 sulla mezza maratona) e Yehualashet, l’ugandese Toroitich (27:57.11 sui 10000), il keniano Chirchir e il ruandese Rukundo. Torna anche l’ucraino Vasyl Matviychuk. In chiave azzurra ci sarà il tricolore assoluto e bronzo dell'Universiade 2011 dei 5000 metri Stefano La Rosa (Carabinieri), al suo primo Pettinengo. Spazio anche all'ultramaratona. Sabato 15 ottobre si corre, infatti, la terza 100km della Alpi. La partenza alle 10 da Torino in Via San Benigno, l’arrivo nel centro cittadino di Saint-Vincent, in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, dopo 100 km di fatica e di emozioni lungo un percorso che toccherà ben 19 comuni piemontesi e valdostani (Torino, Leinì, Feletto, Rivarolo, Agliè, Vidracco, Vistrorio, Alice, Lessolo, Baio Dora, Quassolo, Tavagnasco, Carema, Pont Saint Martin, Donnas, Arnad, Verres, Montjovet, Saint-Vincent). Domenica 16 ottobre, invece, ad Arona, in provincia di Novara, si terrà la prima edizione della Lago Maggiore Marathon.

Lo stesso giorno sfida sui 42,195 km anche a Pescara dove prenderà il via l'XI Maratona Dannunziana, mentre a Monte Urano, nelle Marche, si disputerà la III Mezza Maratona del Fermano. Domenica, dopo sette tappe in giro per l'Italia, gran finale a Parma, invece, per il circuito di Gazzetta RUN 2011. Il tracciato cittadino di 10km prevede la partenza nello splendido Parco delle Scienze in prossimità del polo universitario, snodandosi poi lungo strada Antognano, strada Montanara, ritornando verso viale delle Scienze, arrivando a lambire viale Langhirano per concludendosi nuovamente su viale delle Scienze. Un altro tradizionale appuntamento che si rinnova è quello del Giro dei Tre Monti (15,3 km) di Imola, edizione numero 43. La partenza, anche quest’anno, è prevista alle 9:30 dalla linea d’arrivo dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari. In Puglia 10km per i runners della XV Strasangiovannese di San Giovanni Rotondo (FG), mentre per gli amanti della corsa in montagna l'appuntamento è alla XVIII Mare Montagna (10,150km per gli uomini e 6,150 per le donne) di Dorgali, in provincia di Nuoro.

TV - Una sintesi del 65° Giro al Sas di Trento andrà in onda lunedì 17 ottobre, ore 16-16:30, su RaiSport 1 (e un'ora dopo su RaiSport 2).

Nella foto, il campione italiano assoluto e bronzo all'Universiade 2011 dei 5000, Stefano La Rosa (Giancarlo Colombo/FIDAL) 




Condividi con
Seguici su: