Strada, successi di Incerti e Ricatti

22 Febbraio 2016

L'azzurra domenica 21 febbraio si è imposta a Roma nella X-Milia, corsa sulle 10 miglia romane, il pugliese nella maratonina di Barletta. I risultati delle corse su strada del fine settimana.


 

La maratoneta azzurra Anna Incerti ieri domenica 21 febbraioRoma ha vinto la X Milia, prova sulle 10 miglia romane (14.800 metri) che ha visto 2008 runner al traguardo. Sul percorso allestito nell’area verde di Tor Vergata, vicino all’Università, la siciliana delle Fiamme Azzurre si è imposta in 50:34 sulla collega delle Fiamme Gialle Rosaria Console (50:54), in campo per la prima volta dopo il rientro dalla maternità. "Rosaria è un’amica - ha detto Anna Incerti dopo aver tagliato il traguardo - ma batterla non è mai facile. E’ stato un ottimo test prima della partenza per il Sudafrica dove andrò a prepararmi per i Mondiali di Mezza Maratona”. Sfida a due anche fra gli uomini, con Manuel Cominotto (Esercito) e Angelo Iannelli (Fiamme Azzurre) che prima vanno in fuga e poi si sfidano, con il primo ad avere la meglio per due secondi, 47:15 a 47:17. Organizzata da LBM Sport e da Purosangue con il patrocinio di FIDAL Lazio, la manifestazione era dedicata alla memoria del colonnello dell’Esercito Giangiacomo Calligaris. RISULTATI/Results

Nella 3ª Cargraphik Half Marathon di Barletta l’azzurro di maratona Domenico Ricatti (Aeronautica) ha ripetuto il successo della scorsa edizione, imponendosi sul percorso tra il Castello Svevo, il centro storico, le litoranee e l’arrivo in via d’Asburgo.

Con il crono di 1h06:28 si è messo alle spalle Francesco Minerva (Dynamyk Fitness) arrivato in 1h06:55, mentre tra le donne la migliore è Paola Di Tillo (Gruppo Sportivo Virtus) arrivata in 1h22:06 davanti a Marisa Russo (Marathon Massafra) a 1h26:33. L’organizzazione era dell’associazione Barletta Sportiva.

La VI Maratona di San Valentino, organizzata dall’Amatori Podistica Terni ieri domenica 21 febbraio a Terni, ha mandato in archivio la vittoria di Jaouad Zain (Lbm Sport) in 2h19:12 davanti a Abdelekrim Kabbouri (Aterno Pescara) in 2h32:10. L’ultramaratoneta Marija Vrajic è la migliore nella 42,195 chilometri femminile (2h45:35), con Paola Salvatori (US Roma) al secondo posto in 2h55:27. Nella mezza distanza da segnalare il netto successo del keniano Paul Tiongik (Athletic Terni), capace di correre i 21,097 chilometri in 1h06:54, con oltre due minuti di vantaggio su Cherkaoui El Makhrout (Lbm Sport Team, 1h09:13) e Abderrafii Roqti (Finanza Sport Campania, 1h09:53). Più incerta la gara femminile, che ha visto Sarah Aimee L'epee (Atletica Settimese) imporsi in 1h24:52 su Paola Garinei (Atletica Avis Perugia, 1h25:03).

Il podista brindisino Santino Zaminga (Gymnasium San Pancrazio) ieri ha vinto in 1h15:43 la XVII Maratonina “Salento d’Amare” - III memorial Pippi Leopizzi, gara tra borghi e agri di Parabita (LE), Alezio, Tuglie, Sannicola, San Simone e Chiesanuova. Prima delle donne è stata Paola Bernardo dell’Atletica Capo di Leuca in 1h27:06.

a.c.s.

(da comunicati stampa a cura degli Organizzatori)



Condividi con
Seguici su: