Strada: Meucci e Rachik nei 10 km

24 Maggio 2019

Weekend di corsa con nuovi test per i maratoneti italiani: sabato il campione europeo 2014 ad Arezzo, domenica il bronzo continentale a Trieste


 

In arrivo un fine settimana di corsa sulle strade di tutta Italia, con gli azzurri protagonisti. Sabato 25 maggio, ad Arezzo, torna l’appuntamento con la Scalata al Castello che stavolta sarà in notturna e anticipato di un giorno rispetto alla tradizione, per evitare la concomitanza con la domenica elettorale. Nella 47esima edizione della gara, sulla distanza dei 10 chilometri, annunciato al via Daniele Meucci per il rientro agonistico a un mese dalla maratona di Amburgo dove l’ingegnere pisano dell’Esercito, campione europeo nel 2014, ha confermato lo standard per i Mondiali di Doha con il tempo di 2h12:00. Ma è attesa una folta presenza di atleti italiani: tra gli iscritti Lorenzo Dini (Fiamme Gialle), fresco vincitore del suo primo tricolore assoluto nei 10.000 sulla pista di Monselice, e Marco Salami (Esercito), ma anche Ahmed El Mazoury, bronzo con la squadra azzurra agli Europei di cross, e Italo Quazzola, entrambi dell’Atletica Casone Noceto, insieme al loro compagno di squadra Ishmael Chelanga Kalale, keniano che si è aggiudicato l’ultima edizione. Le donne saranno impegnate invece sui 5 chilometri, nella manifestazione organizzata dall’Unione Polisportiva Policiano Arezzo Atletica, con Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) e Christine Santi (Esercito) in una prova che vede favorite l’etiope Helen Tola, quest’anno 2h21:01 alla maratona di Tokyo per la decima prestazione mondiale dell’anno, e l’ugandese Juliet Chekwel (Gs Lammari). Partenza femminile alle 21.30, mentre lo start degli uomini è previsto alle ore 22.00.

Sarà l’azzurro Yassine Rachik la stella della 17esima Corri Trieste, domenica 26 maggio. Il bergamasco dell’Atletica Casone Noceto, bronzo europeo di maratona, nello scorso weekend ha messo a segno un ritorno vincente in 1h02:59 alla mezza di Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, dopo l’exploit di Londra: quarto italiano di sempre sui 42,195 chilometri (2h08:05) e miglior risultato a livello nazionale negli ultimi tredici anni. Tra gli avversari il keniano Sammy Kipngetich (Atl. Saluzzo) e il ruandese Jean Marie Vianney Myasiro (#iloverun Athletic Terni). La gara di 10 chilometri allestita dalla Promorun partirà sul lungomare cittadino, alle 9.30 dalla Scala Reale, davanti a piazza Unità d’Italia. Dopo aver percorso Riva Tre Novembre, piazza Duca degli Abruzzi, l’adiacente bretella e giunti in largo Santos, i partecipanti entreranno in Porto Vecchio passando nell’area antistante il Magazzino 26 fino all’uscita di viale Miramare, dove sarà posizionato il giro di boa, quindi inversione di marcia e ritorno al punto d’inizio: il circuito di 5 chilometri sarà ripetuto due volte.

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: