Sorpresa alla Pisamarathon: vince Cilento




 
Domenica podistica su strada incentrata sulla maratona di Pisa che sotto la famosa torre pendente ha fatto registrare la sorpresa della sconfitta del kenyano David Ngeny Cheruiyot, terzo una settimana prima alla Collemar-Athon di Barchi e dominatore per gran parte della gara pisana, ma superato nel finale da Pietro Cilento, che per l’Atl.Cssr Brescia va così a cogliere il suo successo più prestigioso in 2h25:39 con 3:20 di vantaggio sul kenyano, terzo Giacinto Grassano (Atl.Avis Ossolana) in 2h33:00. Fra le donne vittoria netta dell’olandese Kristijna Loonen (un personale intorno alle 2h33) che si è aggiudicata la prova in 2h42:26 venendo preceduta da soli 4 maschi. Alle sue spalle sul podio Marinella Curreli (Amsicora) in 2h48:44 e la campionessa uscente Ilaria Bianchi (Team Suma) in 2h56:11. Dominio kenyano invece con quattro africani ai primi 4 posti alla Riviera d’Abruzzo Half Marathon, disputata a Giulianova su un percorso rinnovato e totalmente al centro della città, essendo articolato su due giri. Vittoria per Eric Kipkemei Chirchir (Atl.Lucca) che ha fatto registrare il tempo di 1h04:13 precedendo Salomon Rotich (Violettaclub) in 1h04:50 e Alfred Sang (Mezzofondo Recanati) in 1h07:14. Nella prova femminile conferma scontata per Marcella Mancini (Runner Team 99) che ha chiuso in 1h19:59 precedendo Marina Zanardi (Cus Ferrara/1h22:47) e Simona Ruggieri (Asa Ascoli/1h27:43). Si correva ieri anche il Trofeo Avis-Admo a Campobasso, classica sui 10 km con oltre 350 corridori al traguardo e quarta vittoria consecutiva per Ivan Di Mario (Pro Patria) che ha coperto la distanza in 32:33 mentre nella prova femminile la campionessa uscente Arianna Di Pardo è stata battuta a sorpresa da Martina Rocco (Atl.Gransasso) in 38:05.


Condividi con
Seguici su: