Sicilia: premi per i giovani talenti

14 Dicembre 2018

Sabato 12 gennaio 2019, nell’evento “Con impegno verso il futuro” ad Aci Castello (Catania), riconoscimenti per 16 cadetti, 16 allievi e 4 tecnici


 

Una serie di riconoscimenti per i giovani atleti, tecnici e dirigenti siciliani. Sabato 12 gennaio 2019 sarà il giorno dell’evento “Con impegno verso il futuro”, per iniziativa del Comitato Regionale FIDAL Sicilia, dalle ore 15.30 ad Aci Castello (Catania) presso l’Hotel Four Points by Sheraton. Su indicazione di una giuria, composta da alcuni giornalisti, sono state attribuite 32 borse di studio a giovani atleti (16 della categoria cadetti e 16 della categoria allievi) e 4 borse di studio a tecnici. Si è voluto infatti porre l’accento sulla necessità che l’atletica siciliana si spinga oltre le divisioni e riesca a trovare, puntando proprio sui giovanissimi per i quali l’iniziativa è stata ideata, quella serenità necessaria a raggiungere nuovi e prestigiosi traguardi. Saranno quindi ricordate due imprese molto care a chi ama l’atletica: la medaglia olimpica di Totò Antibo alle Olimpiadi di Seul 1988 di cui ricorre il trentennale e, nell’occasione del quindicesimo anniversario, l’oro mondiale di Giuseppe Gibilisco a Parigi 2003.

All’evento saranno presenti, tra gli altri, il presidente FIDAL Alfio Giomi, l’assessore regionale al turismo, sport e spettacolo Alessandro Pappalardo e il presidente CONI Sicilia, Sergio D’Antoni. Riconoscimenti speciali verranno assegnati a Pino Clemente, Enzo Pennone, Giovanni Lopez, Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese, CorriCatania e Maratona Internazionale Città di Palermo.

Dal 27 marzo 2018 il Consiglio Federale ha commissariato il Comitato Regionale Sicilia, nominando Vincenzo Parrinello commissario straordinario, Paolo Gozzo sub commissario per l’area amministrativa e Davide Bandieramonte sub commissario per l’area tecnica. Da quel momento la struttura commissariale ha operato nell’ambito dell’ordinaria amministrazione, così come previsto dalle norme statutarie, vigilando affinchè tutta l’attività venisse svolta nel solco della normativa vigente.

A conclusione dell’attività agonistica 2018, la struttura commissariale ha voluto attribuire alcuni riconoscimenti a giovanissimi atleti, tecnici e dirigenti, ma nello stesso tempo non ha voluto intaccare le risorse della Federazione, che devono essere destinate allo svolgimento dell’attività: in particolare la borsa di studio per ciascun cadetto ammonta a 250 euro, per ciascun allievo 350, a 500 per ogni tecnico. Tale obiettivo è stato raggiunto grazie al prezioso sostegno di alcuni partners (Menarini Group, Femar Servizi Speciali, Nissan Comer Sud) e di due official supplier (Four Points by Sheraton e Campo Marzio) che hanno aderito con passione ed entusiasmo.

(da comunicato CR FIDAL Sicilia)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- Il sito FIDAL Sicilia
- Elenco dei premiati


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate