Scudetti Allievi a Bergamo 1959 e Tris Milano




 
Una questione tutta lombarda. Le formazioni maschile dell'Atletica Bergamo 1959 e femminile della Tris Milano hanno vinto questa mattina a Sulmona il titolo italiano per società Allievi (Under 18), imponendosi al termine di due giornate di gara ricche di significati agonistici e tecnici. I bergamaschi hanno avuto ragione per soli 4 punti (157 a 153) della Fratellanza di Modena, con l'Atletica Vicentina sul terzo gradino del podio. Tra le ragazze, le milanesi della Tris hanno centrato l'apuntamento con lo scudetto con un margine acora più ristretto nei confronti dell'Atletica Bergamo (161 contro 159,5); terzo posto per le romane dell'Antares. Tra i risultati (tutti pubblicati su Fidal.it, basta cliccare sul link a fondo pagina) va segnalato il 14.02 di Veronica Borsi nei 100 ostacoli, notevole perché realizzato contro un vento di quasi due metri al secondo (per l'ostacolista capitolina anche un secondo posto nei 100 in 12.32, nella gara vinta da Jessica Paoletta in 12.28). Il risultato più interessante è comunque il 3,90 ottenuto nell'asta da Monica Scarpellini (Atletica Bergamo 1959), misura che eguaglia la miglior prestazione italiana di categoria detenuta da Francesca Zanini.
Nella foto d'archivio, Veronica Borsi (FIDAL)

File allegati:
- TUTTI I RISULTATI DA SULMONA - FINALE A
- I risultati dalla finale B



Condividi con
Seguici su: