Sabato la Riccardi Milano festeggia i 60 anni




 
E' uno dei club storici dell'atletica italiana. Magari più giovane di altri, che hanno passato il secolo di vita da un bel pezzo. Ma i sessant'anni che la Riccardi di Milano festeggerà sabato prossimo, 4 febbraio, con una manifestazione pubblica, sono un fatto che inorgoglisce tutto il popolo nazionale del corri-salta-lancia-marcia. I ragazzi in maglia biancoverde, grazie alla caparbietà dell'indomabile Renato Tammaro (che la penna di Oscar Eleni ha apropriamente definito, in tempi recenti, "eroico") continuano a raccogliere risultati sui campi di gara di tutto il Paese. Superando di slancio, con la forza delle proprie passioni, i mille problemi quotidiani comuni ai sodalizi sportivi di tutta Italia. Dal 1946 la Riccardi è una della certezze del nostro movimento, fucina (spesso) di campioni, e comunque (sempre) polo d'attrazione, nel nome dell'atletica, per tanti ragazzi. Nomi celebri? Una infinità: l'ultimo, basti per tutti, è quello di Ivano Brugnetti, il campione olimpico di Atene 2004, avviato all'atletica proprio dal club di Tammaro. Sabato pomeriggio il Teatro delle Erbe di Milano (inizio alle 15,30) ospiterà l'annuale Assemblea-Premiazione della Riccardi. Applausi, strette di mano, medaglie. Per un compleanno speciale. m.s. Nella foto, l'Atletica Riccardi ai Societari 2005 (Omega/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: