Sabato al via lo stage di salto con l'asta




 
Prende il via sabato presso la Scuola Nazionale di Atletica Leggera a Formia lo stage per tecnici di salto con l’asta, un’importante iniziativa messa in piedi dalla Federazione attraverso il suo Centro Studi e Ricerche per dare una forte spinta a questo settore. Gli obiettivi dello stage, articolato su quattro appuntamenti, sono molteplici, dalla costituzione di un gruppo di tecnici specializzato nella disciplina che più di ogni altra accoppia alla motricità atletica quella della ginnastica; lo sviluppo della disciplina al fine di permettere un miglioramento del suo settore a medio-lungo termine nella sua globalità; l’allargamento della base di praticanti. Lo stage è riservato a 16 giovani tecnici già attivi sul territorio precedentemente selezionati alla Direzione Tecnica federale. Altri 5 tecnici potranno partecipare a proprie spese. Il totale dello stage è di 138 ore, con 8/9 moduli di 12/14 ore ciascuno, tirocinio e tesi finale. Il primo appuntamento, che inizierà sabato alle 9 per concludersi domenica alle 13, avrà come relatore Vitaliy Petrov, il tecnico che ha portato in cima al mondo prima Sergey Bubka e poi Giuseppe Gibilisco ed ora segue le imprese di Yelena Isinbayeva. Sempre sabato il Comitato Regionale Toscano della Fidal organizza a Tirrenia una tavola rotonda sulla marcia, dal titolo “Perché divergono le valutazioni dei tecnici e dei giudici sulla correttezza del gesto di marcia?”. All’incontro, fissato per le ore 15 presso la sala riunioni del Centro di Preparazione Olimpica, interverranno Vittorio Visini, responsabile nazionale del settore, Marco Ugolini, responsabile regionale e Pekka Muikkonen, responsabile giovanile del settore per la Federazione Finlandese. Sono invitati a partecipare tecnici, giudici e semplici appassionati. File allegati:
- IL PRORAMMA DELLO STAGE DI SALTO CON L'ASTA
- IL PROGRAMMA DI TIRRENIA



Condividi con
Seguici su: