Rovereto cerca il lampo

01 Settembre 2014

Il 2 settembre al Palio della Quercia 100 metri con Justin Gatlin a caccia del primo sub-10 della storia del meeting

 

di Giorgio Cimbrico

Dopo cinquant’anni la Quercia è cresciuta e uno degli obiettivi è, facendo leva sugli anelli che stanno nel cuore del tronco come archivio della memoria e simbolo del tempo che passa, mettere a bilancio il primo meno 10”00, una specie di decorazione da appuntare su un’esemplare storia che va avanti dagli anni Sessanta. A occhio, Carlo Giordani e la sua pattuglia si sono messi in buone mani: a 32 anni compiuti a febbraio, e con quattro anni di forzato riposo attivo, Justin Gatlin è oggi il più affidabile tra gli uomini jet. Ripercorrendo il ritmo della vecchia mitragliatrice (Gatling) di cui porta più o meno il nome, Justin ha rafficato risultati sin dalla primavera: l’esordio a Tokyo, l’11 maggio, 10”02 contro 3,5 di vento contrario, è il segno che lo sprinter si è lanciato con una forma terribilmente lucida nella stagione che segna il decimo anniversario della sua vittoria olimpica ad Atene. Il tour in Estremo Oriente procede nel segno della clemenza di quel che un tempo aulici cronisti identificavano in Eolo: senza una bava malevola o benevola, 9”92 a Shanghai e 9”87 a Pechino. A Roma, sulla pista dove poco più di un anno fa, ha spento il Lampo Usain Bolt, lascia a un metro abbondante Nesta Carter, 9”91 a 10”02.

A questo punto, non lo ferma più nessuno: in ordine cronologico, 9”86 a Ostrava, 9”80 a Losanna su un rettilineo sempre molto prodigo (9”69 di Blake, 9”72 e 9”78 di Powell, 9”82 di Bolt,9”85 di Burrell), 9”92 a Linz, altra buona speedway. Il 18 luglio, a Montecarlo, si concede una variazione sul tema: corre i 200 e vince in 19”68, record personale, entrando tra i primi dieci della storia e relegando Pietro Mennea al confine dell’aristocrazia del mezzo giro. Concludendo, il newyorkese è imbattuto e capolista mondiale sia nei 100 che nei 200, con prestazioni che anche un Bolt solido avrebbe fatto fatica a intaccare. Gli ambiziosi di Rovereto hanno fatto la scelta giusta.

TV: Diretta su RaiSport2 dalle 19.55 alle 22.00

ISCRITTI/Entries - ORARIO/Timetable

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: