Rieti: le sfide under 23

12 Giugno 2013

Dal 14 al 16 giugno, 675 atleti della categoria Promesse vanno a caccia del titolo tricolore e della maglia azzurra per gli Europei di Tampere

 

Da Rieti a Tampere, con un pensiero anche a Mosca. L'imminente rassegna nazionale Promesse - in programma dal 14 al 16 giugno allo Stadio "Raul Guidobaldi" insieme a quella Juniores - sarà l'ultimo appello utile per gli atleti che sognano di vestire l'azzurro ai Campionati Europei under 23 in Finlandia (11-14 luglio). 675 gli iscritti della categoria (300 uomini e 375 donne nati negli anni 1991-92-93) all'evento tricolore tra i quali spicca senz'altro la presenza dell'iridata junior dell'alto, Alessia Trost (sabato alle ore 18). La 20enne delle Fiamme Gialle ha appena fatto il suo esordio stagionale il 6 giugno al Golden Gala - Pietro Mennea dove, però, di fronte alla big Chicherova e Vlasic si è limitata ad un per lei "normale" 1,88. La pordenonese viene, infatti, da un inverno che, oltre al quarto posto agli Euroindoor di Goteborg, l'ha proiettata al numero uno delle liste mondiali stagionali al coperto, grazie ai 2 metri saltati in gennaio a Trinec (Rep. Ceca). Misura che le vale già ampiamente lo standard "A" di iscrizione (1,95) per i Mondiali di Mosca (10-18 agosto). Di seguito una breve presentazione dei principali protagonisti della rassegna tricolore.

VELOCITA' e OSTACOLI - I 100 metri maschili attendono sui blocchi di partenza due degli atleti finiti ai piedi del podio nell'edizione 2011 della rassegna continentale under 23 e poi oro con record italiano nella 4x100. Si tratta dei finanzieri Francesco Basciani (4°) e Delmas Obou (5°) che in maggio al meeting di Gavardo hanno migliorato i rispettivi personali a 10.41 e 10.35.  Iscritto anche nei 200 metri il quattrocentista di casa Lorenzo Valentini (Fiamme Gialle) che sul giro di pista dovrebbe trovare tra gli altri i due ex junior, compagni di club, Michele Tricca e Marco Lorenzi.  Da seguire, quindi, gli ostacolisti Hassane Fofana (Fiamme Oro/110hs) ed Eusebio Haliti (Rocco Scotellaro Matera/400hs). Al femminile, tra 100 e 200 metri, i nomi della velocità sono quelli di Gloria Hooper (Forestale), Martina Amidei (CUS Torino), Irene Siragusa (Atletica 2005) e Anna Bongiorni (Forestale). 400 metri per Flavia Battaglia (Bracco Atletica) opposta alla compagna di squadra Marta Maffioletti, mentre Silvia Zuin (Atl.

Vis Abano) e Giulia Latini (Forestale) si presentano da capoliste stagionali rispettivamente di 100hs e 400hs.   

MEZZOFONDO e MARCIA - Nei 1500 femminili c'è Giulia Viola che, a marzo agli Europei Indoor di Goteborg (dove è giunta settima), ha stabilito la migliore prestazione italiana Promesse al coperto, 4:13.80. La veneta delle Fiamme Gialle si è poi subito confermata a Pavia, ad inizio maggio, dove ha abbassato il PB a 4:12.88. 10000 metri di marcia, invece, per Antonella Palmisano (Fiamme Gialle), bronzo della 20km agli EuroUnder 23 del 2011. Tra gli uomini le sfide del mezzofondo veloce vedono iscritti Jacopo Lahbi (Atl. Mogliano), Mattia Moretti (Daini Carate Brianza), il campione italiano indoor dei 1500 Mohad Abdikadar (Aeronautica), Soufiane El Kabbouri (CUS Torino) e il tricolore in carica di cross Michele Fontana (Aeronautica). Nei 5000 metri attenzione a Marouan Razine (CUS Torino), fresco di personal best a 13:28.08 in Belgio, che potrebbe trovare sulla sua strada il connazionale marocchino Yassine Rachik (Cento Torri Pavia). Sui 3000 siepi sarà, quindi, la volta dell'aviere siciliano Giuseppe Gerratana e, nei 10000 di marcia, di Massimo Stano (Fiamme Oro).

SALTI - Lungo e triplo per la prima rassegna tricolore da cittadina italiana di Dariya Derkach che ha già alle spalle una ricca collezione di titoli giovanili. La saltatrice dell'ACSI Italia Atletica (PB 6,55 e 13,56 nel 2011) viene dal 6,35 realizzato sabato scorso al Memorial Nebiolo di Torino. Nell'analogo concorso maschile incuriosisce la sfida tra il carabiniere Camillo Kaborè e il sardo Antonmarco Musso (Atl. Oristano), balzato a 7,61, un centimetro oltre il minimo per Tampere. In pedana anche il triplista Andrea Chiari (Fiamme Gialle), tricolore in carica della specialità, ancora in ritardo di condizione che per quest'anno al suo attivo ha soltanto un 14,65 saltato (con otto passi di rincorsa) proprio il 1° giugno a Rieti. Nell'asta maschile rientro alle competizioni, dopo i problemi fisici che ne hanno funestato la stagione invernale, per il tricolore assoluto Claudio Stecchi (Fiamme Gialle).

 

LANCI - Le Fiamme Gialle schierano sia il tricolore assoluto del disco Eduardo Albertazzi che il pesista Daniele Secci, nel giavellotto c'è il capofila 2013 Mauro Fraresso (SILCA Ultralite Vittorio Veneto), mentre nel martello l'atleta da battere è Simone Falloni (Aeronautica). Sul versante femminile, infine, occhio a Francesca Stevanato (Atl. Brescia 1950) nel peso, alla discobola Ilaria Marchetti (CUS Torino), alla giavellottista Sara Jemai (Esercito, neo tricolore di Eptathlon) e al duello tra le martelliste Francesca Massobrio (CUS Torino) ed Elisa Magni (CUS Parma).

TV e DIRETTA STREAMING - La tre giorni dei Campionati Italiani Juniores e Promesse di Rieti sarà trasmessa integralmente in diretta streaming attraverso l'apposito servizio http://www.fidal-live.tv. Una sintesi televisiva, anch'essa autoprodotta dal FIDAL, andrà in onda nei prossimi giorni su RaiSport. Gli orari saranno comunicati in seguito. 

LISTE ITALIANE PROMESSE ALL-TIME

a.g.

(domani la presentazione della gare Juniores)

SEGUICI su Twitter [@atleticaitalia] #rieti2013 | Facebook

CAMPIONATI EUROPEI JUNIORES - Rieti (ITA) 18-21 Luglio - Criteri FIDAL - Sito Web

CAMPIONATI EUROPEI U23 - Tampere (FIN) 11-14 Luglio - Criteri FIDAL (aggiornati al 3/5/2013) - Sito Web

CAMPIONATI MONDIALI 2013 - Mosca (RUS) 10-18 Agosto - Criteri FIDAL - Sito Web

File allegati:
- ISCRITTI/Entries


Condividi con
Seguici su: