Race for the Cure, in 15mila a Bologna

29 Settembre 2014

I risultati delle corse su strada del fine settimana

 

Sono stati circa 15.000 i partecipanti della VIII edizione della Race for the Cure di Bologna del 26, 27 e 28 settembre 2014. La tre giorni” dedicata alla salute, allo sport e al benessere, in programma anche stavolta ai Giardini Margherita, la “Race for the Cure” si svolge ogni anno in onore delle “Donne in Rosa”, quelle colpite dal tumore del seno, che corrono o camminano con una maglietta e un cappellino rosa, dimostrando un atteggiamento aperto, coraggioso e positivo nei confronti della malattia. Più di 800 le “Donne in Rosa” presenti ai Giardini Margherita per questa edizione. La 5km della Race for the Cure è stata vinta da Alessandro Brustia (15:53, Braga Runners Trecate ASD), mentre tra le donne c’è stata la nuova affermazione per Judit Varga (17:09. Edera Atl. Forlì) e la più veloce delle Donne in Rosa è stata Elena Tammaro (22:55, Runners Chieti). (da comunicato stampa organizzatori)

PATELLI VINCE LA MEZZA MARATONA DEI MILLE - Domenica 28 settembre alla Mezza Maratona dei Mille "Città di Bergamo" - II Bergamo Half Marathon il più veloce è stato Simukeka Jean Baptiste (Rcf Roma Sud) che ha chiuso i 21,097 chilometri del percorso in 1h06:02. Alle sue spalle Mokraji Lahcen (Gruppo Citta' Di Genova) in 1h08:35 e Tahary Mohamed Raphael (G. Alpinistico Vertovese) in 1h10:48. Tra le donne vittoria italiana con Eliana Patelli (Atl. Valle Brembana) che si è imposta in 1h18:03 davanti ad Eunice Chebet (Atletica Futura A.S.D.) in 1h19:41 e Marta Gariglio (G.S. Splendor Cossato) in 1h22:37. 

TRENTA TRENTINA - Domenica mattina a Levico Terme (TN) Massimo Leonardi (Valsugana Trentino) ha vinto la terza edizione de La Trenta Trentina, gara di trenta chilometri attraverso la Valsugana e i laghi di Levico e di Caldonazzo. Leonardi (terzo lo scorso anno) ha tagliato il traguardo in 1h41:00 dopo aver staccato Nekagenet Crippa (Valsugana Trentino), mente in terza posizione si è classificato Nicola Spada dell’Ana Atl. Felte. In campo femminile Laura Giordano (Atletica Silca Conegliano) bissa il successo dello scorso anno, arrivando a Levico Terme a braccia alzate con il tempo di 1h56:49. Alle sue spalle Mirella Bergamo (Valsugana Trentino) in 2h03:28 con Maurizia Cunico (Vicenza Marathon) a completare il podio. Nella staffetta Duo Half il successo va alla coppia della Valsugana Trentino formata da Yemaneberhan Crippa e Denis Decarli, che chiudono davanti a Tullio Bortolotti (Atletica Trento) e a Gabriele Buffa (Valle di Cembra) con il tempo di 1h45:04. (da comunicato stampa CR FIDAL Trentino)

MEZZA MARATONA DEL VCO - Se lo scorso anno fu il Marocco a dominare, con la vittoria sia in campo maschile sia in quello femminile, la XIX edizione della Mezza Maratona del V.C.O vede un trionfo keniota, con le affermazioni di Julius Kipngetich Rono tra gli uomini e di Hellen Jepkurgat tra le donne. Senza rivali fin dai primi metri, Rono (Atletica Recanati) ha chiuso in 1h04:2, infliggendo un distacco di 2:29 al marocchino Jaouad Zain (LBM Sport Team) e di ben 5:12 all'altro marocchino, Brahim Taleb (ASD Enterprise Sport & Service). Tra le donne Hellen Jepkurgat (RCF Roma Sud) ha vinto in 1h13:07, stabilendo il nuovo record della gara. Le atlete italiane si sono però difese: la lombarda Sara Dossena (Atl. Brescia 1950) ha conquistato il secondo posto, arrivando 1:14 dopo la vincitrice. Terza si è classificata la portacolori del GS Splendor Cossato Valentina Menonna, in 1h20:58. Circa 800 gli iscritti alla MezzaMaratona del VCO 2014, cui bisogna aggiungere i circa 200 partecipanti alle due non competitive di 3 e 7 km. (da comunicato stampa organizzatori)

MARATONA DEL PICENO – Giunta alla XXXII edizione la Maratona del Piceno, 42,195 chilometri sul lungomare fermano organizzata a Porto San Giorgio (FM) dalla Podistica Valtenna, ha portato alla vittoria Rachid Benhamdane (U. P.Policiano Arezzo Atletica), arrivato al traguardo in 2h28:34. Sul podio anche Vito Sardella (A.Pod. Valtenna) in 2h39:27 e Paolo Bravi (Grottini Team) in 2h43:20. Tra le donne si impone la croata specialista delle ultramaratone Marija Vrajic (Ak Maksimir) in 3h00:15 davanti a Elena Neri (Pol Madonnina) in 3h05:41 e Barbara Cimmarusti (Atletica Futura A.S.D.) in 3h11:04. 

a.c.s.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: