Prove multiple, i titoli Junior e Promesse

02 Giugno 2013

A Busto Arsizio Cestonaro e Nasella sopra allo standard per gli EuroJuniores. La giavellottista Jemai sopra i 5.000 punti

 

Assegnati a Busto Arsizio i tricolori Junior e Promesse di Prove Multiple. Festeggiano il titolo Ottavia Cestonaro dell’Atletica Vicentina con 5.304 punti tra le Juniores e Sara Jemai dell’Esercito tra le Promesse (3.008 punti). Al maschile è Campione Italiano Junior Vincenzo Vigliotti della Studentesca CaRiRi con 6.737 punti mentre il titolo under 23 va a Elamjad Khalifi, della Fratellanza Modena, che dopo il titolo indoor 2013 fa suo anche quello all’aperto con 6.817 punti.

JUNIORES DONNE - E’ Ottavia Cestonaro dell’Atletica Vicentina ad aggiudicarsi la sfida con Flavia Nasella e a conquistare il titolo under 20 ai Campionati Italiani Juniores e Promesse di Prove Multiple 2013 di Busto Arsizio. Allo stadio ‘Borri’ sono 5.304 i punti della vincitrice contro i 5200 della seconda classificata: entrambe incassano lo standard per gli Eurojuniores di Rieti (18-21 luglio), fissato a quota 5.100. Terza Federica Palumbo della Sangiorgese a 4.693 punti. L’avvincente duello fra le due favorite della vigilia è iniziato ieri con Cestonaro, già azzurra nel triplo ai mondiali juniores di Barcellona 2012, a conquistare e mantenere fin dalla prima prova, 100hs, conclusi dalla vicentina in 14.41 contro il 14.95 (-2.0 di vento per entrambe) della romana. A fine giornata il tabellone segna 3.283 punti per Cestonaro e 3.134 per Nasella. Nella seconda giornata la veneta continua spedita la sua corsa al titolo, ottenendo un buon 6,07 nel lungo (con vento oltre il consentito) e arrivando a superare i 5.300 punti nonostante la controprestazione nel giavellotto. Questo il dettaglio delle sette prove delle due junior. Cestonaro: 200/25.09 (-0.9); 800/2:25.07; alto/1,72; lungo/6,07 (+2.5); giavellotto/25,63; 100hs/14.41 (-2.4); peso/11,14. Nasella: 200/ 25.15 (-0.9); 800/ 2:26.07; alto/1,69; lungo/ 5.51 (+3.1); giavellotto/37,53;  100hs/ 14.95 (-2.4); peso/10,63.

PROMESSE DONNE - La gara promesse femminile invece ha preso subito il binario scelto da Sara Jemai (Esercito), capace di chiudere la prima giornata a 3.008 punti. Jemai, giavellottista da  52,46, ha completato le sette prove con un bottino di 5.017, mettendo in mostra le già note potenzialità da multiplista. A seguire, sul secondo e terzo gradino del podio promesse, Laura Oberto dell’Atletica Canavesana (4814) e Sara Bianchi Bazzi dell’Atletica Lecco Colombo Costruzioni (4.610). Queste le sette prove di Jemai: 200/27.25 (-1.2); 800/2:34.54; alto/1,66; lungo/4.78 (+1.9); giavellotto/50,60; 100hs/15.45 (-1.6); peso/13,01.

JUNIORES UOMINI – Tra gli under 20 nel decathlon si impone Vincenzo Vigliotti della Studentesca CaRiRi con 6.737 punti. Vigliotti  chiude la prima giornata a 3.934 nonostante la controprestazione nel salto in alto, concluso a 1,89 (nel 2013 vanta un 1,97 indoor). Al termine delle dieci prove conquista l’argento Edoardo Pellisetti dell’Atletica Piemonte ASD con 6.561 punti. Terzo l’atleta della società organizzatrice ( Pro Patria Busto Arsizio) Andrea Ramaglia a 6.540 punti. Questo il dettaglio del decathlon di Vigliotti: 100/10.98 (-1.1); 400/48.84; 1500/4:59.54; alto/1,89; asta/3,30; lungo/7.22 (+1.4); disco/36,30; giavellotto/39,98; 110hs/15.60 (+2.5); peso/12,38.

PROMESSE UOMINI – Elamjad Khalifi, de La Fratellanza Modena, dopo il titolo indoor 2013 fa suo anche quello all’aperto con un punteggio di 6.817 punti. L’argento va a Andrea Casolo con 6.435 punti (Nuova Atletica Fanfulla Lodigiana) con Roberto Paoluzzi della Studentesca CaRiRi terzo a quota  6.389. Khalifi: 100/11.28 (-0.6); 400/50.46; 1500/4:40.49; alto/1,92; asta/4,00; lungo/ 7,19 (+3.1) disco/31,32 giavellotto/ 43,00 110hs/ 14.79 (+2.4) peso/10,05

ASSOLUTI – Busto Arsizio ha visto all’opera anche gli assoluti alla ricerca di risultati utili ai Campionati di Società di Prove Multiple e alla conquista della maglia azzurra i vista della  Coppa Europa di prove multiple di Tallinn (29 e 30 giugno). Nel decathlon maschile risultano i 7.147 punti di Gianluca Simionato (Nuova Atletica Fanfulla) con Simone Cairoli (Atletica Lecco Colombo) che dopo una buona prima giornata si assesta a  6.932 punti. Out per problemi fisici invece Marco Ribolzi della Virtus Lucca.

a.c.s.

RISULTATI/Results



Condividi con
Seguici su: