Pista, notizie dalle regioni




 

Di seguito, il completamento dei risultati del week-end su pista appena trascorso. Domenica 1° maggio sulla pedana del rinnovato Campo Virgiliano di Posillipo (NA), convincente esordio nel lungo della junior ucraina, in attesa cittadinanza italiana, Dariya Derkach. La giovane portacolori dell'Audacia Record Atletica è stata, infatti, saltato 6,37 (+0.7). Così la serie completa dei suoi salti: N - 6,13 (+0.1) - 6,37 (+0.7) - N-6,31 (+0.3). Per la 18enne, campionessa tricolore indoor con 6,45, si tratta del nuovo primato personale all'aperto. Nella stessa manifestazione - i Campionati Regionali di Prove Multiple della Campania - da segnalare anche la performance di Mohad Abdikadar, junior somalo della Studentesca CaRiRi, primo negli 800 metri in 1:49.49, davanti al campione italiano assoluto dei 1500 Gilio Iannone (Esercito), 1:50.94. Il 28 aprile ad Asti, dopo la stagione invernale conclusa con la maglia azzurra ai mondiali di cross, lo junior Abdelmjid Ed Derraz (Vittorio Alfieri Asti) ha corso i 10.000 metri in 31:07.1, crono in linea con lo standard federale (31:10.00) per i prossimi Europei under 20 di Tallin (Estonia, 21-24 luglio). Tornando alle prove multiple, primato personale, il 1° maggio ai Campionati Regionali dell'Emilia Romagna, per la promessa Michele Michele Calvi che, con la nuova maglia dell’Esercito, ha totalizzato 7.247 punti. Così il tabellino delle sue 10 fatiche a Modena, impreziosito da quattro personal best: 100/10.67 (+0.6 PB); lungo/6,94 (-0.5); peso/14,19; alto/1,70; 400/50.32 (PB); 110hs/14.17 (+1.3 PB), disco/39,98; asta/4,00; giavellotto/53,53; 1500/5:01.01 (PB). Nell’eptathlon assoluto, affermazione di Elisa Trevisan (Fiamme Azzurre) con 5592 punti, mentre nell’octathlon allievi primo Harold Barruecos Millet (Atl. Vicentina) con 5364 punti. Al campo scuola "Bruno Betti" di Firenze, in occasione Gran Prix Montepaschi, da segnalare il 13.76 (+1.3) di Francesca Doveri sui 100hs. L'eptatleta dell'Esercito ha anche corso i 400 in 55.82 davanti al 56.30 della junior Anna Bongiorni (CUS Pisa Atl. Cascina). Al maschile, 14.59 (+1.3) sui 110hs per il decatleta William Frullani (Carabinieri), mentre il titolo regionale assoluto di prove multiple è andato al ventiduenne Matteo Piazza (Prosport Atletica Firenze) con 6178 punti. Campionessa toscana di eptathlon è, invece, Selene Lazzarini (Toscana Atletica Empoli Nissan), 4750 punti. A Matera, il 30 aprile, nel contesto di una riunione regionale,  la cadetta Noemi Stella ha centrato la migliore prestazione italiana dei 3 km di marcia su pista: 13:54.0. Il precedente limite nazionale apparteneva ad un'altra "stellina" dell'Atletica Don Milani, allenata sempre dal tecnico Tommaso Gentile, ovvero la campionessa olimpica giovanile della marcia, Anna Clemente che nel 2009 a Desenzano aveva coperto la stessa distanza in 14:14.03. Al "1° maggio atletico" di Terni - oltre a quella già segnalata della cadetta Eleonora Vandi sui 500 metri (1:14.72) - è caduta un'altra migliore prestazione italiana under 16. L'autore è il velocista, classe 1996, Filippo Pecchioli (ASAL Foligno), capace di correre i 150 metri in 16.65 (+0.7), cinque centesimi meglio del 16.70 di Giovanni Cellario a Fidenza nel 2009. Per il cadetto spoletino anche un 9.14 (+0.5) negli 80 metri. In evidenza anche l'ostacolista azzurra Marzia Caravelli (CUS Cagliari) a suo agio anche nelle prove di velocità con 17.85 (+0.4) nei 150 e 38.41 nei 300. OK anche lo junior Lorenzo Angelini (Avis Macerata), 16.15 (-0.3) sempre sui 150, mentre nel disco affermazione di Valentina Aniballi (Esercito) con 53,16.

(hanno collaborato Andrea Bruschettini, Luca Cassai, Enzo Miceli, Giorgio Rizzoli e Miryam Scamangas)

Nella foto, la junior Dariya Derkach (Giancarlo Colombo/FIDAL)

File allegati:
- LEGGI ANCHE: Lanci e sprint, primi acuti in pista



Condividi con
Seguici su: