Pedroso 55.32 a Budapest

10 Luglio 2013

AL Memorial István Gyulai la primatista italiana è terza nei 400 otacoli. Fassinotti a 2,24, Weissteiner 16:10.19 nei 5.000

 

La primatista italiana dei 400 ostacoli, Yadisleidy Pedroso, ha corso in 55.32 (terza) al Memorial István Gyulai di Budapest, in Ungheria.  Ad aggiudicarsi il giro di pista con barriere è l’americana Dalilah Muhammad in 54.87, seconda la giamaicana Ristananna Tracey (54.94). Nella stessa manifestazione Silvia Weissteiner ha corso i 5000 in 16:10.19: rimane al di sotto del primato stagionale (15:44.53 ai Giochi del Mediterraneo di Mersin ) ed è settima nella gara vinta dall’etiope Sule Utura in 15:33.75. Marco Fassinotti è sesto nell’alto a quota 2,24: vince il greco  Konstantinos Baniotis, recente vincitore dei Giochi del Mediterraneo con la misura di 2,34, che a Budapest si ‘limita’ a un 2,33. Crono di 13.41 nei 100 ostacoli per Micol Cattaneo, settima con vento +0.2.



Condividi con
Seguici su: