Ostrava, subito tre azzurri in finale




 

Prima giornata di gare agli Europei Under 23 di Ostrava e primi sorrisi per la squadra azzurra. In una mattinata iniziata sotto un caldo sole con il cielo che via via si è fatto più coperto, l'Italia piazza subito in finale tre atleti. Nella sessione mattutina, infatti, centrano l'obiettivo la siepista Giulia Martinelli (protagonista di una batteria al limite del suo primato nazionale), l'astista Claudio Stecchi e la discobola Tamara Apostolico. In semifinale, invece, la sprinter Ilenia Draisci sui 100 metri e Giacomo Panizza e Andrea Gallina sui 400hs. Si riprende nel pomeriggio con la prima finale in programma alla 18:05, i 10000 metri con Ahmed El Mazoury e Riccardo Sterni.       

100 donne (batterie) - La campionessa italiana assoluta dei 100 metri Ilenia Draisci inizia il suo Europeo dalla quinta corsia della quarta ed ultima batteria. Passano il turno le prime tre più i quattro migliori tempi di recupero. La velocista dell'Esercito si fa trovare pronta allo sparo e il suo, infatti, è il miglior tempo di reazione delle partenti. Riesce a resistere nelle prime posizioni fino ai 60 metri, poi mentre la polacca Kielbasinska (11.58) e l'ucraina Pizhankova (11.60) se ne vanno, si gioca con la russsa Filatova il terzo posto che vale la qualificazione diretta. Entrambe fanno 11.78 controvento (-1.1), il photofinish le assegna il quarto posto, ma a conti fatti è il primo tempo di recupero. Basta ampiamente per essere in semifinale, oggi pomeriggio alle 17:25. Per la cronaca, la più veloce della mattinata è stata la rumena Ograzeanu, 11.55 (-0.6).

Disco donne (qualificazioni) - La misura che apre le porte della finale è 53,50, altrimenti si deve rientrare tra le prime 12. Tamara Apostolico, accreditata con il 54,54 del recente personale, apre la sua gara con un promettente 50,85. Poi, però, la discobola friulana allenata da Nicoleta Grasu, incappa in un nullo. Non le resta che il terzo lancio che, purtroppo, rimane sotto la soglia dei 50 metri, 49,69. Dopo aver, quindi, atteso tutti i lanci del secondo gruppo, l'azzurra può finalmente esultare per la qualificazione ottenuta. Domani, venerdì 15 luglio, la finale alle 15:25. 

3000 siepi donne (batterie) - Non si scherza nella prima batteria di Giulia Martinelli. La primatista nazionale under 23 è brava a restare nel quintetto di testa, tenendo ben a mente che per andare a correre la finale serve un piazzamento tra le prime quattro oppure rientrare tra i quattro crono che saranno ripescati. Non è, però, quest'ultimo il caso della giovane reatina della Forestale che, trovandosi fin d'ora a fare i conti con alcune delle favorite, si gioca bene tattica ed energie. E così mentre in testa la ceca Krochova si esalta di fronte al pubblico di casa e vince con il primato personale (9:55.99), la Martinelli nell'ultimo rettilineo non si lascia sfuggire, con un decisivo guizzo, il quarto posto, dietro alla norvegese Grovdal (9:56.23) e alla tedesca Sussmann (9:56.84). Qualificazione in cassaforte, ma notare il crono: 9:56.84, a poco più di quattro secondi dal suo record italiano, 9:52.51. Meno esasperata la seconda batteria con il prevedibile successo della maggiore indiziata al titolo continentale, la turca Mingir (10:01.18). Poco da fare qui per l'azzurra Valeria Roffino, rimasta sempre nelle retrovie e al traguardo in 10:37.51, crono purtroppo insufficiente per sperare nella finalissima di sabato 16 luglio (ore 20).  

Asta uomini (qualificazione) - Missione compiuta per Claudio Stecchi. Anche se con qualche brivido. L'argento iridato dei Mondiali Juniores entra in gara a 5,10. Niente da fare al primo assalto così come al secondo. Errori che, comunque, servono al fiorentino delle Fiamme Gialle per mettere a punto il terzo tentativo che non fallisce e che gli consegna l'accesso alla finale di sabato alle 17. Intanto, tra i suoi avversari, mette subito le cose in chiaro il tedesco Holzdeppe, unico atleta a cimentarsi e superare il 5,35 della qualificazione diretta. 

Alto donne (qualificazione) - Chiara Vitobello è protagonista di una gara senza errori dalla misura d'entrata 1,69 ad 1,80. Quattro salti limpidi. Peccato che l'azzurra non riesca a fare altrettanto anche al successivo 1,82 per cui deve ricorrere al terzo tentativo. Lo supera, ma poi si ferma ad 1,84 con tre "X". Finale sfumata di un soffio. L'ultimo dei 12 posti disponibili, infatti, va alla finlandese Smolander, 1,82 (PB) come la Vitobello, ma fatto alla prima.

400hs (batterie) - A segno sia Andrea Gallina che Giacomo Panizza. Gallina è il primo ad andare sui blocchi e lotta fino in fondo per agguantare un posto tra i primi quattro che significherebbe il passaggio diretto del turno. Chiude quinto in 51.86 con il fiato sospeso. Intanto Panizza in terza batteria tiene d'occhio il francese Grillas, primo in 50.96. Secondo è proprio l'azzurro che, oltreppassata l'ultima barriera già con la qualificazione in tasca, controlla fino al traguardo (51.46). Conclusa la quinta batteria - dove impressiona il gran favorito britannico Woodward che fa 50.85 praticamente passeggiando negli ultimi 20 metri - anche Gallina può tirare un sospiro di sollievo e ricaricarsi in vista della semifinale di domani (venerdì 15 luglio) alle 15:50.

Alessio Giovannini

EUROUNDER23 IN STREAMING - E' possibile seguire in diretta web la manifestazione attraverso un apposito streaming video con commento in inglese accessibile attraverso il sito dell'European Athletics. [LINK]

VIII CAMPIONATI EUROPEI UNDER 23
Ostrava (Rep. Ceca)
PRIMA GIORNATA (giovedì 14 luglio)
Gli azzurri in gara
 
10:00: Asta Uomini  (qualificazioni/gruppo B) - Claudio Stecchi
10:00: Disco Donne  (qualificazioni/gruppo A) - Tamara Apostolico  
10:15: Alto donne   (qualificazioni/gruppo A) - Chiara Vitobello
10:20: 100m donne   (batterie) - Ilenia Draisci   
10:50: 3000 siepi donne (batterie) - Giulia Martinelli, Valeria Roffino 
12:00: 400hs uomini (batteria) - Andrea Gallina, Giacomo Panizza

16:15: Lungo uomini (qualificazioni/gruppo B) - Gregory Bianchi
16:55: 800m  uomini (batterie) - Giordano Benedetti, Mario Scapini
17:25: 100m donne (semifinali) - Ilenia Draisci
17:40: 100m uomini (batterie) - Micheal Tumi, Francesco Basciani, Delmas Obou
18:05: 10000m uomini (FINALE) - Ahmed El Mazoury, Riccardo  Sterni
18:40: Triplo donne (qualificazioni/gruppo B) - Eleonora D'Elicio, Cecilia Pacchetti
18:45: 400m donne  (batterie) - Clelia Calcagno
19:10: 400m uomini (batterie) - Francesco Cappellin, Domenico Fontana

Nella foto in alto, Giulia Martinelli in azione sui 3000 siepi; sotto l'astista Claudio Stecchi (Giancarlo Colombo/FIDAL)

File allegati:
- RISULTATI/Results
- Le FOTO della PRIMA GIORNATA/Photos



Condividi con
Seguici su: