Orvieto pronta per i Tricolori Master

27 Giugno 2013

Sono 1440 gli atleti in pista dal 28 al 30 giugno per la rassegna nazionale. Nel 2013 i primati italiani sono già stati migliorati 51 volte

 

Week-end tricolore a Orvieto (TR), che da venerdì 28 a domenica 30 giugno ospita i Campionati Italiani Master 2013. La rassegna nazionale su pista “over 35”, giunta all’edizione numero 33, approda in Umbria per la prima volta nella storia e si presenta con grandi cifre di partecipazione: 1440 atleti e 2850 atleti-gara annunciati in rappresentanza di 372 società. Tutti pronti a contendersi 336 titoli italiani individuali, senza contare quelli che saranno in palio con le staffette. Ma l’evento, come di consueto, promette tanti motivi di interesse anche sul piano agonistico in una stagione che ha già visto cadere una moltitudine di record: infatti sono state riscritte le migliori prestazioni italiane in 51 gare, tra quelle nel programma della manifestazione. Alcuni dei nuovi primatisti sono attesi a Orvieto, come Giuseppe Romeo (Daini Carate Brianza), capace di ritoccare il limite degli 800 metri MM50 che resisteva da oltre trent’anni, e Antonio Nacca (Amatori Masters Novara) nella stessa distanza MM90, poi Rudolf Frei (Sc Meran Forst Volksbank) nei 400 MM65 e l’ostacolista Antonio Montaruli (Road Runners Club Milano) sui 300hs MM65. Nei lanci si sono messi in evidenza Carmelo Rado (Olimpia Amatori Rimini), protagonista nel pentathlon lanci tricolore invernale MM80, e l’intramontabile Giuseppe Rovelli (Daini Carate Brianza) tra gli MM95: la stessa categoria di Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone), autore del nuovo record mondiale M95 nel triplo con 4,67 e qui iscritto in tre gare (anche nel disco e sui 100 metri), mentre l’altra miglior prestazione iridata della stagione è stata realizzata dal centenario Mario Riboni (Olimpia Amatori Rimini), primo atleta italiano MM100, con 5,50 nel getto del peso.

In campo femminile, al via tra le altre Barbara Martinelli (Us San Vittore Olona 1906/MF45), Anna Micheletti (Romatletica/MF60) e Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova/MF80) che sono riuscite a firmare i nuovi limiti sui 400 metri, invece la sprinter Denise Neumann (Abc Progetto Azzurri/MF40) ha abbassato il record italiano dei 100 metri. E poi le neoprimatiste Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari) negli 800 metri MF40; Cristina Amigoni (Atl. Estense) sui 400 ostacoli MF45; Ingeborg Zorzi (Sc Meran Forst Volksbank) nell’alto MF65; le lunghiste Chiara Ansaldi (Balangero/MF45) e Lorenza Nolli (Atl. Rigoletto/MF55); le lanciatrici Brunella Del Giudice (Nuova Atletica dal Friuli/MF70), Amalia Micozzi (Sef Macerata/MF75) e Anna Flaibani (Nuova Atletica dal Friuli/MF85). Per le tre intense giornate di gare l’appuntamento è allo stadio Luigi Muzi: un impianto recentemente rinnovato, con una zona di riscaldamento su un campo adiacente in prato sintetico e nuovi spogliatoi che saranno inaugurati proprio in occasione dell’evento. Su questa pista, all’inizio di giugno, c’è stato anche un primato italiano assoluto (quello di Veronica Borsi con 12.76 sui 100 ostacoli). L’organizzazione è a cura della Libertas Orvieto, in collaborazione con il Comitato regionale FIDAL Umbria del presidente Carlo Moscatelli, coadiuvato da Marco Bracaletti, e il patrocinio del Comune di Orvieto e di CONI Umbria. Inoltre, per molti atleti, la rassegna tricolore sarà un importante momento in vista delle prossime manifestazioni internazionali come i Mondiali master di Porto Alegre (Brasile), dal 16 al 27 ottobre, preceduti dai World Masters Games di Torino (2-11 agosto), mentre la finale del Campionato italiano di società master su pista si disputerà il 21-22 settembre a Montecassiano, in provincia di Macerata. (ha collaborato Michele Minelli - CR FIDAL Umbria) ISCRITTI/Entries

Luca Cassai 

MONTAGNA, AD ADRARA GLI  ITALIANI MASTER - Domenica 30 giugno è il momento anche dei Campionati Italiani e di Società di Corsa in Montagna Master 2013. La manifestazione si terrà ad Adrara di San Martino, in provincia di Brescia, organizzata dall’Atletica Paratico. Tanti gli iscritti, con al via oltre 300 uomini e le adesioni femminili che superano quota 50. Lo scorso anno a Tonezza del Cimone (Vicenza), a laurearsi Campioni Italiani di Società Master di corsa in montagna furono l’Atletica Valdobbiadene fra gli uomini e l’Atletica Aviano fra le donne. 

 

File allegati:
- Migliori Prestazioni Master Uomini
- Migliori Prestazioni Master Donne


Condividi con
Seguici su: