Non solo cross, weekend con lanci e maratona




 
Sono naturalmente i Campionati Italiani di corsa campestre, che si svolgeranno domenica a Villa Lagarina, a catalizzare l’attenzione nel weekend atletico. La rassegna tricolore, coincidente con la 30. edizione del Cross della Vallagarina, torna per la terza volta nel centro trentino, dopo il 1976 (ma allora si trattò solamente della gara femminile) e di due anni fa. In gara ci saranno tutti i migliori specialisti: in campo maschile il campione uscente Gabriele De Nard (FF.GG.) se la vedrà con il suo predecessore Maurizio Leone (Carabinieri) ma anche con Luciano Di Pardo (FF.GG.) che stante la cancellazione del cross corto dove ha fatto razzia di titoli negli anni precedenti cerca soddisfazione sulla distanza più lunga. Attenzione anche a Giuliano Battocletti (Cover Mapei), Gianmarco Buttazzo (Esercito), il campione europeo juniores Andrea Lalli (Atl.Campochiaro) e Ruggero Pertile (Assindustria) leader della classifica del Grand Prix della quale la rassegna tricolore costituisce l’ultimo atto, a punteggio maggiorato. In campo femminile fari puntati sulla campionessa uscente Silvia Weissteiner (Sv Sterzing) reduce dallo splendido terzo posto nei 3000 agli Europei Indoor di Birmingham. L’avversaria più accreditata sembra essere Fatna Maraoui (Cover Mapei) leader incontrastata del Grand Prix. A completare il podio si candidano le altoatesine Rungger (Jaky-Tech) e Tschurtschentaler (Sv Sterzing), Romagnolo e Dal Ri (Esercito), Sommaggio (Asi Veneto) e Martin (FF.OO.) Si comincia alle 9,45 con la prima gara del Campionato Italiano dei Vigili del Fuoco; alle 14,20 è prevista la prova femminile su 7,800 km, alle 15 quella maschile su 10,240 km. TV: diretta su Rai Sport Satellite dalle 14 alle 15,50. IN SPAGNA LE NUOVE LEVE AZZURRE DEI LANCI Prologo ai Tricolori di cross sarà domani il quadrangolare di lanci in programma a Murcia, in Spagna dove oltre all’Italia e ai padroni di casa saranno presenti le nazionali di Francia e Germania. La formula di gara prevede la partecipazione, nelle specialità del disco, martello e giavellotto, di un Under 23 e due juniores. Un test molto importante in funzione della stagione estiva, dove al di là della classifica a squadre l’Italia cerca gloria individuale in particolare con Silvia Salis (Foestale) nel martello femminile, dove parte con una misura nettamente superiore rispetto a tutte le altre e con Giovanni Faloci (FF.GG.) che nel disco ha il miglior stagionale, ma un posto sul podio è alla portata anche di Tamara Apostolico (Fondiaria Sai) nel disco femminile e Lorenzo Rocchi (Assi Banca Toscana) nel martello. SU STRADA MARATONA A FERRARA La Maratona di Ferrara, erede diretta della Vigarano Marathon, attende per domenica almeno 800 partecipanti, pronti a rinverdire i fasti della manifestazione emiliana. La stella della gara è il keniano Festus Kikumu Kyoko, secondo lo scorso anno a Belgrado in 2h11:30, contro di lui il connazionale Eliud Kibet Kirui, gli sloveni Roman Kejzar e Tone Korman e il tunisino Ridha Chihaoui, fra le donne la lotta per la vittoria dovrebbe essere ristretta alla locale Marina Zanardi e alla specialista di ultramaratona Lorena Di Vito. Mezze maratone invece a Pieve i Cento (anche questa piazza storica della distanza), Torino e Brugnera. A Pieve, in una gara che vanta nel suo albo d’oro nomi come Bordin e Cova, i favori del pronostico sono riservati ai marocchini Kisri (primo lo scorso anno alla Treviso Marathon), e El Hamzaoui, al keniano Isaac Tanui (secondo nel cross corto ai Societari di Modena dietro Caliandro) e al carabiniere Matteo Palumbo. Fra le donne contro la specialista marocchina Hafida Izem si schiereranno Maria Cocchetti, Stefania Benedetti e Ilaria Bianchi. A Torino si aspettano oltre 1.200 partecipanti per la mezza maratona organizzata dal Cus, con Vincenza Sicari come nome di sicuro richiamo. A Brugnera saranno invece in 500, con il tunisino Amour in cerca del bis dello scorso anno, il via alle 9,30 avanti alle scuole elementari. g.g. Nella foto: Silvia Weissteiner in occasione della vittoriosa prova dello scorso anno a Lanciano (foto Petrucci/FIDAL) File allegati:
- TUTTI GLI ISCRITTI DI VILLA LAGARINA
- TUTTI GLI ISCRITTI DI MURCIA
- IL SITO DELLA MARATONA DI FERRARA



Condividi con
Seguici su: