Myllennium Award, valorizzare il talento

08 Aprile 2021

Fino al 10 maggio si può partecipare all’iniziativa, riservata ad atleti di interesse nazionale under 30 per la sezione MySport (Startup, Book, Job e Reportage)

 

C’è tempo fino al 10 maggio per partecipare all’edizione 2021 di MySport, la sezione dedicata agli atleti under 30 di interesse nazionale all’interno del Myllennium Award, il premio generazionale nato per valorizzare il talento dei giovani. L’iniziativa è realizzata in collaborazione tra la Fondazione Raffaele Barletta e la Commissione Nazionale Atleti del CONI e ideata con l’obiettivo di dare sostegno alla “dual career”. Gli atleti saranno protagonisti di progetti per arricchire il loro percorso formativo, per esprimere in modo innovativo le attitudini proprie dei campioni sportivi e prepararsi così ad affrontare nuove sfide nel mondo del lavoro a 360 gradi, continuando a ispirarsi ai valori dell’eccellenza, dell’impegno e del talento che ne hanno determinato i successi agonistici.

LE CATEGORIE - Quattro i diversi ambiti in cui potranno essere presentati i progetti: imprenditoria (MySport Startup, il miglior progetto d’impresa che rappresenti un’innovazione nel mondo dello sport: una nuova tecnologia che aumenti le performance in una determinata disciplina, un nuovo modello di business che consenta di migliorare i risultati economici delle società sportive, un servizio digitale a supporto di atleti o tifosi); saggistica (MySport Book, per i tre migliori saggi che offrano un contributo scientifico sul tema: “Sport, storia e società. Il superamento delle barriere mentali e razziali e i grandi atleti che hanno fatto riflettere”); formazione (MySport Job, che assegna un master in management dello sport alla Luiss Business School di Roma, premiando il miglior curriculum sulla base di criteri di valutazione quali il voto conseguito nel diploma di laurea, l’originalità e l’innovazione nella scelta della tesi di laurea, la pubblicazione di articoli su riviste tecnico-scientifiche qualificate, la partecipazione a manifestazioni sportive internazionali, la partecipazione a un corso di management olimpico del Coni); comunicazione (MySport Reportage, per atleti videomaker o aspiranti giornalisti che realizzeranno un servizio della durata di cinque minuti dedicato al tema: “Innovazione tecnologica, metodologie riabilitative e misurazione delle performance atletiche. Quando la ricerca scientifica è applicata allo sport e a supporto degli atleti”).

LA GIURIA - Ogni premio ha un Comitato Tecnico Scientifico, che è l’organismo di valutazione, controllo e consulenza tecnica. Per MySport, oltre a professionisti del mondo accademico, dell’economia, dell’industria, del giornalismo e delle istituzioni, comprende anche atleti tra cui Silvia Salis, azzurra del lancio del martello, consigliera nazionale del CONI e componente della Commissione Atleti della European Athletics.

I REQUISITI - Il premio è rivolto agli atleti al di sotto dei trent’anni, olimpici, di interesse nazionale che siano (o che lo siano stati negli ultimi tre anni) negli elenchi delle squadre nazionali maschili e femminili delle Federazioni Sportive Nazionali e delle Discipline Sportive Associate. I candidati devono essere atleti di alto livello che abbiano partecipato almeno una volta a manifestazioni sportive nazionali, e/o internazionali organizzate da CIO/COE/CIJM, e/o che siano stati convocati almeno una volta ovvero abbiano vestito almeno una volta la maglia azzurra. Il nuovo programma e il relativo regolamento sono disponibili sul sito: www.myllenniumaward.org.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate