Multiple a Padova per i primi Tricolore 2016

21 Gennaio 2016

Sabato 23 e domenica 24 gennaio, il Palaindoor veneto ospita il primo campionato italiano dell’anno con otto titoli in palio


 

La stagione tricolore dell’atletica scatta da Padova. Sabato 23 e domenica 24 gennaio, il Palaindoor ospiterà la 43esima edizione dei Campionati Italiani di prove multiple, la prima rassegna nazionale dell’annata 2016. Otto le maglie tricolori in palio: quattro maschili, con l’eptathlon assoluto, promesse e juniores e il pentathlon allievi, e altrettante femminili, con il pentathlon assoluto, promesse, juniores e allieve. Per Padova è ormai una tradizione: quella di quest’anno è infatti la terza edizione consecutiva nell’impianto coperto della Città del Santo per una serie iniziata nel 2014, poche settimane dopo l’inaugurazione della struttura. Accompagnata da gare a carattere “open”, la “due giorni” di prove multiple anticipa di poco più di un mese un altro grande appuntamento: il triangolare juniores Italia-Francia-Germania che si terrà il 27 febbraio al Palaindoor, in abbinata a un incontro di lanci under 23 fra le stesse tre Nazionali.

Gli iscritti alla manifestazione sono 137, di cui 82 uomini e 55 donne. Al maschile è annunciato il campione in carica Simone Cairoli (Atl.

Lecco-Colombo Costruzioni) che ha vinto le ultime due edizioni assolute, oltre al titolo italiano di decathlon nella passata stagione. Anche tra gli under 23 sarà in gara un atleta in caccia del tris: il campano Vincenzo Vigliotti (Atl. Studentesca CaRiRi), che viene a sua volta da due successi di fila nella categoria e l’anno scorso si è messo al collo il bronzo assoluto. Da seguire poi a livello seniores Nicolò Casale (Atl. Monza) e l’umbro Roberto Paoluzzi (Studentesca CaRiRi), ma torna in pista anche il tricolore 2014 del decathlon Michele Calvi (Esercito), invece nella gara promesse attenzione al milanese Valentino Arrigoni (Nuova Atl. Astro), campione italiano juniores outdoor, e a Jacopo Zanatta (Silca Ultralite Vittorio Veneto), entrambi classe ’96. Nell’eptathlon under 20 Marco Leone (Atl. Lecco-Colombo Costruzioni), appena entrato in questa fascia di età, punta a ripetere le affermazioni ottenute nel 2015 tra gli allievi.

Sfida dall’esito incerto al femminile con la tricolore assoluta dell’eptathlon Federica Palumbo (Us Sangiorgese) e la vicentina Ottavia Cestonaro (Forestale), campionessa italiana di salto triplo.

Entrambe appartengono alla categoria promesse, come il bronzo assoluto outdoor Eleonora Ferrero (Cus Genova). Tra le juniores è iscritta la padovana Mariaelena Agostini (Atl. Libertas Sanp), argento dell’eptathlon, ma anche Erica Marchetti (Cus Pisa) vincitrice l’anno scorso del titolo under 18. In quest’ultima categoria, i nomi di riferimento sono quelli della tricolore all’aperto Sofia Montagna (Ilpra Atl. Vigevano Parco Acquatico) e di Gloria Gollin (Atl. Vicentina), che due settimane fa a Padova con 3515 punti ha stabilito la miglior prestazione nazionale del pentathlon allieve, specialità introdotta nel 2015, invece al maschile tra gli altri ci sarà il campione italiano dell’esathlon cadetti Riccardo Filippini (Studentesca CaRiRi). Inizio alle 10.30 di sabato 23 gennaio con il pentathlon femminile assoluto, unica gara ad assegnare titoli (anche per promesse e juniores) nella prima giornata. Domenica, atleti in pista a partire dalle ore 9, con l’attribuzione delle altre cinque maglie tricolori.

l.c.

(ha collaborato Mauro Ferraro/FIDAL Veneto)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it

 

File allegati:
- ISCRITTI/Entries


Condividi con
Seguici su: