Monza, gli ori azzurri tra i bolidi della Formula 1

11 Settembre 2021

Domenica gli olimpionici di Tokyo ospiti al Gran Premio d’Italia per celebrare i trionfi. Jacobs e Patta alla Sprint Race, l’incontro con Binotto (team principal Ferrari) e la premiazione del vincitore Bottas

 

In pole position. Veloce come una Formula 1. Marcell Jacobs è sulla linea di partenza del Gp di Monza, come fosse sui blocchi della finale olimpica dei 100 metri a Tokyo. E stavolta ha tutti i bolidi alle proprie spalle. È un’immagine già iconica, diventata virale dopo che l’ha pubblicata il profilo ufficiale della Formula 1 sui social network. Sono giornate speciali per gli olimpionici azzurri dell’atletica, ospiti domani al Gran Premio d’Italia (partenza alle 15, in tv su Sky Sport F1 e Tv8) insieme agli altri medagliati italiani delle Olimpiadi, al ct azzurro Roberto Mancini e al presidente del CONI Giovanni Malagò.

Tutti insieme sfileranno su un bus scoperto lungo il tracciato di Monza, per celebrare la meravigliosa estate sportiva azzurra e ricevere l’applauso del pubblico in tribuna, poi sulla griglia di partenza ascolteranno l’inno di Mameli suonato dalla banda della Guardia di Finanza e assisteranno al sorvolo delle Frecce Tricolori.

Già alla vigilia della gara, Marcell Jacobs e il primo frazionista della staffetta 4x100 Lorenzo Patta sono stati accolti dal presidente della Formula 1 Stefano Domenicali e dal team principal della Ferrari Mattia Binotto, e si sono goduti la Sprint Race, la mini-gara che assegnava punti e definiva le posizioni di partenza di domani. Jacobs, grandissimo appassionato di F1 e super tifoso del campione del mondo Lewis Hamilton, ha avuto anche l’onore di premiare con una medaglia i primi tre classificati Valtteri Bottas (Mercedes), Max Verstappen (Red Bull) e Daniel Ricciardo (McLaren). 

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate