Montagna: uno studio sugli infortuni

14 Dicembre 2018

Online un questionario per valutare la frequenza degli infortuni e dedicato agli atleti del “mountain running”


 

Al via uno studio, di durata annuale, sull’incidenza degli infortuni nella corsa in montagna. L’invito a partecipare è rivolto a tutti gli atleti che si cimentano abitualmente nel “mountain running”, indipendentemente dai propri risultati agonistici. Aderire è semplice: basta cliccare su questo LINK e compilare il questionario ad esso collegato. A partire dalla propria registrazione, ogni tre mesi e per i successivi dodici mesi, l’atleta che aderirà allo studio riceverà un altro questionario: saranno sufficienti due minuti di tempo per compilarlo dal proprio pc oppure dal proprio telefono cellulare.

A promuovere l’indagine sono Stefano Vercelli, fisioterapista e ricercatore, il direttore tecnico dell’atletica leggera italiana Antonio La Torre e il responsabile tecnico della corsa in montagna Paolo Germanetto, insieme al fisioterapista e azzurro della specialità Alex Baldaccini e a un altro atleta del settore, Marco Filosi.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate