Mondiali, Vizzoni: ''Ci ho creduto''

12 Agosto 2013

Le dichiarazioni del martellista azzurro, settimo alla sua nona partecipazione alla rassegna iridata, e di Matteo Galvan semifinalista nei 400 matri

 

Il capitano azzurro Nicola Vizzoni archivia il suo nono Mondiale in carriera con un settimo posto che vale tanta fierezza: "Sono contento perchè è come se avessi continuato a lanciare dalla qualificazione. Oggi, infatti sono ripartito da un misura quasi identica a quella che mi ha permesso di arrivare in finale. Ieri con il mio tecnico Riccardo Ceccarini abbiamo messo a punto alcuni dettagli, anche se la partenza non è ancora come dico. Anche nel 77,61 ho affrettato un po' i tempi, ma era da almeno qualche settimana che sapevo di valere una prestazione del genere. Sinceramente il nullo al quarto lancio voglio proprio rivederlo, perchè qualche dubbio che invece fosse valido ce l'ho e come. Questo risultato intendo dedicarlo a chi a 40 anni ancora crede in me a partire dal presidente FIDAL Alfio Giomi, dal DT Massimo Magnani, senza dimenticare le Fiamme Gialle, la mia famiglia e la mia compagna Claudia (Coslovich, primatista italiana di giavellotto, ndr). Koji Morofushi, con il quale ho un bel rapporto, mi ha chiesto se al prossimo Mondiale, tra due anni, ci sarò. Gli ho detto che mi programmo anno per anno, ma intanto abbiamo preso accordi con l'idea di poterci allenare insieme prossimamente.

A Pietrasanta abbiamo formato un bel gruppo di lanciatori che comprende anche la martellista Micaela Mariani che seguo io a livello tecnico e che quest'anno si è laureata campionessa assoluta".

Il quattrocentista Matteo Galvan è ben consapevole che il passaggio in finale sarebbe stata un'autentica impresa:"Ho cercato finchè ho potuto di tenere la scia del mio compagno di allenamento negli Stati Uniti, Lashwan Merritt. Purtroppo mi è mancata la parte tra i 200 e i 300 metri, anche se nel finale ho corso solo di cattiveria. Di questa trasferta mi tengo la soddisfazione del personale fatto ieri in batteria (45.39), ma sinceramente speravo di poter avere una cartuccia in più. Adesso pensiamo alla staffetta. Giovedì dobbiamo mettercela tutta. Poi a fine stagione magari farò qualche meeting, una gara secca a caccia di conferme sul giro di pista".

Alessio Giovannini

LO SPECIALE RAI SPORT - DIRETTA STREAMING

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia - hashtag: #Moscow2013 | Facebook: www.facebook.com/fidal.it

ISCRITTI/Entries | RISULTATI/Results | TUTTE LE NOTIZIE SULLA SQUADRA AZZURRA A MOSCA | IL PROGRAMMA ORARIO CON GLI ITALIANI IN GARA

FOTO/Photos



Condividi con
Seguici su: