Mondiali, Baldini guida i maratoneti per Parigi




 
I Commissari tecnici delle squadre nazionali assolute Augusto D\'Agostino (donne) e Roberto Frinolli (uomini) hanno reso noto questa mattina a Roma l\'elenco dei convocati alle gare di Maratona dei Campionati del Mondo di Parigi (23-31 agosto). Le due maratone si svolgeranno nei giorni 30 (uomini) e 31 agosto (donne), entrambe con partenza fissata alle 14.20. Per questa gara, come noto, la partecipazione per ogni nazione è allargata fino a cinque unità: si correrà infatti anche per la Coppa del Mondo, la cui classifica verrà stilata prendendo in considerazione i primi tre classificati per formazione. Nelle ultime due edizioni dei Mondiali, la squadra azzurra maschile ha centrato l\'oro (Siviglia 1999) e il bronzo (Edmonton 2001). Questi i convocati: UOMINI - Stefano Baldini (Corradini Excelsior Rubiera), Migidio Bourifa (Atl. Valle Brembana), Daniele Caimmi (Fiamme Gialle), Alberico Di Cecco (Carabinieri), Ruggero Pertile (Assindustria Padova). Riserva: Francesco Ingargiola (Fiamme Gialle). DONNE - Florinda Andreucci (Forestale), Lucilla Andreucci (Forestale), Rosaria Console (Cras Taranto), Gloria Marconi (Cover Sportiva AVO), Giovanna Volpato (Assindustria Padova). Riserva: Maria Cocchetti (Tre stelle Nautica). Tra i convocati, spicca ovviamente il nome di Stefano Baldini, uomo-guida dell\'atletica azzurra, bronzo nell\'ultima edizione dei Campionati del Mondo, ad Edmonton nel 2001, nonché campione europeo della specialità a Budapest 1998. Baldini è idealmente atteso dalla sfida all\'etiope Abera, già oro ai Giochi Olimpici di Sydney e ai Campionati del Mondo di Edmonton, e protagonista, proprio con Baldini, di una volata mozzafiato alla recente maratona di Londa. In quell\'occasione, l\'azzurro perse di un soffio, ma concluse la gara con un eccellente 2h07:56, non lontano dal suo limite nazionale assoluto (2h07:29). Molto bene, nel corso del 2003, hanno fatto anche gli altri selezionati: Alberico Di Cecco è stato terzo a Roma in 2h08:53, mentre Daniele Caimmi ha vinto a Torino in 2h10:08. Bourifa, Ingargiola e Pertile sono stati autori di una prova corale maiuscola a Padova, a fine aprile, correndo rispettivamente in 2h10:48, 2h10:50 e 2h10:53 (finendo al secondo, terzo e quarto posto). Tra le donne, la palma della migliore va equamente divisa tra Gloria Marconi (vincitrice a Roma, in 2h29:35) e Rosaria Console (seconda a Parigi in un ottimo 2h27:48). Giovanna Volpato, sempre a Parigi, si è migliorata fino a 2h33:23, mentre Maria Cocchetti ha vinto a Trieste in 2h33:50. Lucilla Andreucci, reduce da un lungo periodo contraddistinto da guai fisici si è imposta a Vienna domenica scorsa in 2h35:32. Assenza obbligata, ovviamente, è quella di Maria Guida, la campionessa europea di Monaco, arresasi ai disturbi tendinei (è stata operata in aprile) che la tormentano da anni. Buona parte dei componenti le squadre azzurre (definite con il parere di Luciano Gigliotti, responsabile azzurro della specialità), passerà un lungo (dal 7 al 25 giugno) primo periodo di preparazione in quota, sulle alture di Livigno.
Nella foto, Stefano Baldini al traguardo dei Mondiali di Edmonton 2001




Condividi con
Seguici su: