Master: premiazioni per Supercoppa e lanci

22 Gennaio 2020

A Roma, nella riunione dei referenti regionali, consegnati i trofei alle società vincitrici: conferma dell’Atletica Paratico nella Supercoppa non stadia. Per il pentathlon lanci, Trofeo Tosi a Puntese e Assi Giglio Rosso


 

La riunione dei referenti regionali master, che si è tenuta nella sede FIDAL a Roma, è stata anche quest’anno l’occasione per alcune premiazioni. Nella Supercoppa non stadia master ha ricevuto entrambi i trofei l’Atletica Paratico che nel 2019 si è confermata in ambedue le classifiche, maschile e femminile. Tra gli uomini il team bresciano ha conquistato il successo con 180 punti nei confronti di due società pugliesi, la Dynamyk Fitness Palo del Colle (177) e la Montedoro Noci (171), per effetto dei punteggi ottenuti nei Campionati di società di cross, montagna, 10 km di corsa su strada e mezza maratona della scorsa stagione. Anche al femminile il sodalizio lombardo ha totalizzato 180 punti davanti ad Atletica 85 Faenza (178) e Circolo Minerva Parma (174). A ritirare la Supercoppa è stato il presidente del club Ezio Tengattini. Premiate anche le società vincitrici del Campionato italiano di società di pentathlon lanci master, con l’assegnazione del Trofeo Beppe Tosi ai siciliani della Puntese San Giovanni La Punta e alle toscane dell’Assi Giglio Rosso Firenze. Alla riunione hanno partecipato il segretario generale FIDAL Fabio Pagliara, il consigliere federale Gerardo Vaiani Lisi e 13 referenti di 11 regioni. Tra gli argomenti trattati, oltre al calendario agonistico e ai regolamenti, un report sull’attività dell’anno appena trascorso e la presentazione dei prossimi appuntamenti stagionali: a livello internazionale gli Europei indoor di Braga, quelli non stadia e di corsa in montagna a Madeira, il Festival europeo ad Ancona e i Mondiali di Toronto.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate