Marcia, Rubino a Chihuahua

19 Febbraio 2014

Sabato 22 febbraio il finanziere torna in gara in Messico nella 20km dello IAAF World Challenge

 

Torna a misurarsi in un contesto internazionale Giorgio Rubino (Fiamme Gialle), sabato 22 febbraio impegnato nello IAAF World Challenge di marcia a Chihuahua (Messico). Il romano non gareggiava dalla rassegna iridata dell’agosto scorso a Mosca dove concluse al ventottesimo posto. E proprio dall’1h25:42 moscovita ripartirà il finanziere, alla ricerca principalmente di ritrovare la consistenza agonistica di qualche stagione fa. Il ventisettenne è stato quinto ai Mondiali di Osaka 2007 e quarto a quelli successivi di Berlino 2009, cui va aggiunto anche il quinto posto degli Europei di Barcellona 2010.

“Ho scelto lo IAAF World Challenge proprio per tornare a marciare in uno scenario internazionale – ha dichiarato l’azzurro - la strada per tornare fra i migliori passa da qui, dal confronto con chi ora è più forte di me. Voglio recuperare quelle sensazioni”. Rubino, che da qualche stagione ha scelto come base di allenamento Siracusa, è ora seguito da Alessandro Garozzo con la collaborazione di Ruggero Sala. “Non ho mai nascosto la delusione per i miei risultati nelle ultime stagioni, ma determinazione e voglia di faticare non sono mai venute meno. L’obiettivo a Chihuahua?  A differenza che in passato non voglio parlare di tempi o posizioni, ma solo recuperare le giuste sensazioni. Potrei riassumerlo così: voglio tornare quello che ero. Nelle intenzioni del marciatore (1h19:37 di PB siglato nel 2009 a Rio Maior), sulla strada dei Campionati Europei di Zurigo (12-17 agosto) c’è un’altra 20km in Coppa del Mondo a maggio. La partenza della 20km maschile di Chihuahua è prevista per le 13:30 ora locale (21:30 ora italiana). 

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- Le pagine IAAF sullo IAAF World Challenge


Condividi con
Seguici su: