Marcia: Cassino per il titolo della 20 km

17 Marzo 2016

Domenica 20 marzo, nella prima prova dei Societari, si assegna il tricolore per le categorie assoluti, promesse e juniores. Trofeo Annarita Sidoti alla vincitrice della gara femminile.


 

Per il secondo anno di fila, sulle strade di Cassino (FR) si svolgono i Campionati Italiani della 20 chilometri di marcia. Nella mattina di domenica 20 marzo, in palio i titoli delle categorie assolute, promesse e juniores, sia maschili che femminili, ma l’evento sarà valido anche come prima prova dei Societari di specialità, con gli allievi impegnati sulla 10 km e i cadetti nel Trofeo nazionale. In tutto sono iscritti 263 atleti, numeri rilevanti per una manifestazione interamente riservata a questa disciplina. Nella 20 km femminile, la vincitrice sarà premiata con il Trofeo Annarita Sidoti, dedicato all’indimenticabile campionessa mondiale ed europea, scomparsa il 21 maggio scorso a soli 45 anni d’età. La rassegna sarà importante anche in vista dei prossimi appuntamenti in chiave azzurra: soprattutto il Campionato Mondiale a squadre di marcia (l’ex Coppa del Mondo) che si terrà nel centro storico di Roma il 7 e 8 maggio, preceduto dall’incontro internazionale del 9 aprile a Podebrady (Rep. Ceca).

Sul circuito cittadino di corso della Repubblica, fra gli uomini sarà al via il torinese Federico Tontodonati (Aeronautica), tricolore della 10 km che ha partecipato ai Mondiali di Pechino sulla 20 chilometri nella passata stagione. Atteso quindi Francesco Fortunato (Fiamme Gialle), 21enne pugliese di Andria, campione italiano under 23 sulla distanza e vincitore dei 5000 su pista ai recenti Assoluti indoor di Ancona in 19:12.00, con la terza prestazione italiana promesse di sempre. Entrambi hanno effettuato un test nel Trofeo invernale di Catania, disputato a fine gennaio: 2h37:09 per Tontodonati dopo 35 km, mentre Fortunato ha marciato 30 km in 2h14:50. La gara di Cassino annuncia poi l’esordio stagionale del tarantino Vito Minei (Fiamme Oro), quarto agli Europei under 23 del 2015, ma lotteranno per le prime posizioni anche il veneto Leonardo Dei Tos (Athletic Club 96 Ae), secondo nella rassegna al coperto, e la promessa marchigiana Michele Antonelli (Atl. Recanati), che quest’anno sulla 50 chilometri si è già laureato campione italiano assoluto. Da seguire inoltre Lorenzo Dessi (Fiamme Gialle) e il cinquantista Teodorico Caporaso (Enterprise Sport & Service), ingegnere campano che nell’ultima domenica di febbraio ha chiuso al quinto posto in 1h28:02 nei campionati portoghesi open sulla 20 km, disputati a Batalha in condizioni meteo avverse, tra freddo e pioggia con grandine. Per il podio under 23, insieme a Fortunato, Minei e Antonelli, in lizza il tricolore indoor di categoria Gianluca Picchiottino (Atl. Libertas Runners Livorno) con il sardo Andrea Agrusti (I Guerrieri del Pavone) e Gregorio Angelini (Alteratletica Locorotondo), secondo e terzo nella 50 km tricolore. Non saranno presenti invece il campione uscente Massimo Stano (Fiamme Oro) e Giorgio Rubino (Fiamme Gialle).

Al femminile, si prevede una sfida altrettanto equilibrata con Sibilla Di Vincenzo di nuovo in gara dopo aver vinto il titolo italiano assoluto in sala, che fa seguito all’affermazione sulla 20 km di Catania in 1h35:49. L’abruzzese della Bracco Atletica sarà opposta a un terzetto di giovani come Mariavittoria Becchetti (Atl. Studentesca CaRiRi), nella scorsa stagione prima tra le under 23 e seconda assoluta, la bergamasca Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950), tricolore promesse indoor, ed Eleonora Dominici (Acsi Italia Atletica). Poi la salentina Tatyana Gabellone (Centro Ester Napoli), terza nell’ultima edizione, che vive in Inghilterra dove all’inizio di marzo ha ottenuto il crono di 47:16 sulla 10 km di Coventry, e il bronzo indoor Alessia Zapparoli (Cus Bologna), in assenza di Valentina Trapletti (Bracco Atletica) che si è aggiudicata il successo nel 2015.

Nella categoria juniores, debutto sulla distanza per Giacomo Brandi (Sport Atl. Fermo) e per il campano Mattia Iorillo (Atl. Vomano Gran Sasso) che l’anno scorso hanno conquistato i titoli italiani allievi dei 10 chilometri, rispettivamente in pista e su strada, ma ci saranno anche il lombardo Alessandro Rigamonti (Geas Atletica) e Niccolò Coppini (Atl. Firenze Marathon). Tra le under 20, al via la tricolore indoor Giada Ciabini (Toscana Atl. Empoli Nissan), Giulia Panconi (Cus Pisa) e Lidia Barcella (Bracco Atletica). L’atleta di casa Anthea Mirabello (Fiamme Gialle Simoni), pluricampionessa italiana di categoria, è una delle protagoniste della 10 km allieve insieme alla gemella e compagna di club Angelica Mirabello, oltre a Chiara Cuni (Atl. Brescia 1950). Nella gara maschile under 18, alcuni tra i nomi di riferimento sono quelli di Davide Marchesi (Atl. Riccardi Milano 1946), Nicolas Fanelli (Atl. Amatori Cisternino) e Luca Magistri (Fiamme Gialle Simoni). Partenza della 20 km alle ore 8.45, per l’organizzazione della Kronos Roma Quattro, poi dalle 11.00 alle 11.40 spazio agli esordienti e ai ragazzi del Trofeo Lazio “Fulvio Villa”, proseguendo dalle 11.45 con le gare di 10 km allievi, 6 km cadetti (ore 12.45) e 4 km cadette (13.30).

Luca Cassai

ISCRITTI/Entries

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: