Maratona: Rachik ottavo in Cina

05 Novembre 2017

A Hangzhou, il 24enne dell’Atletica Casone Noceto chiude in 2h14:55


 

Seconda esperienza della carriera in una maratona per Yassine Rachik. Oggi a Hangzhou, in Cina, il 24enne dell’Atletica Casone Noceto si è piazzato all’ottavo posto con il tempo di 2h14:55 nella gara targata IAAF Bronze Label. In questa stagione il bergamasco di origine marocchina ha fatto l’esordio sui 42,195 chilometri in primavera con 2h13:22 a Milano per conquistare poi due titoli italiani assoluti: nei 10 km su strada, il 9 settembre a Dalmine, e nella mezza maratona con il record personale di 1h02:13 stabilito tre settimane fa ad Agropoli. “Dopo quella rassegna tricolore - spiega Rachik in un messaggio postato sul proprio profilo Facebook - una risonanza magnetica mi ha riscontrato due microfratture da stress alle tibie. Ho voluto comunque partecipare a questa manifestazione, per non sprecare tutta la preparazione fatta, e per me questo risultato vale molto”.

Successo all’etiope Azmeraw Bekele in 2h10:33 nei confronti del keniano Samuel Theuri (2h10:36) e del connazionale Abdi Fufa (2h10:40), in una mattinata fresca con cielo coperto e umidità elevata, mentre al femminile il podio è interamente occupato da atlete dell’Etiopia con Muluhabt Tsega (2h28:07) davanti a Tinbit Gidey (2h28:15) e Tsehay Desalegn (2h28:34). Per entrambi i vincitori c’è anche il nuovo record della gara, arrivata alla trentunesima edizione.

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 RACHIK YASSINE