Le corse delle Feste




 

Vivace l'attività delle corse su strada anche nel periodo delle festività natalizie con diversi importanti appuntamenti. A Bolzano il 31 dicembre il keniano Edwin Soi si è confermato il re della BOclassic. Il 23enne keniano, bronzo olimpico a Pechino 2008, ha conquistato per la terza volta consecutiva la prestigiosa 10 km internazionale di Bolzano, tagliando il traguardo in piazza Walther con il tempo di 28:44. Ma nel giorno di San Silvestro ha fatto festa anche la campionessa mondiale Juniores, l’etiope Gedo Sule Utura, che si è aggiudicata la 5 km femminile. Lungo il suggestivo tracciato bolzanino, reso scivoloso dalla pioggia, Soi ha dettato  legge, prendendo il comando al quinto degli otto giri previsti, senza più lasciarlo. Dopo il decisivo allungo di Soi al sesto passaggio, i due inseguitori, l’etiope Imane Jida Merga e il britannico di origini somale Mohamed Farah, non sono più riusciti a colmare il gap dal battistrada e si sono dovuti accontentare della lotta per il secondo posto che ha premiato il 20enne Merga. L’azzurro Andrea Lalli ha terminato la sua prova staccato di 49 secondi dal vincitore, in quinta posizione. Incappato in una giornata no l’ucraino Sergey Lebid che a Bolzano ha vinto in cinque occasioni e che, invece, lo scorso 31 dicembre non è andato oltre il nono posto. La prova femminile è stata monopolizzata dalla Gedo Sule Utura che  ha dominato la corsa dal primo al quinto chilometro. L’etiope si è portata subito al comando e le sue avversarie non sono più riuscite a insidiarla, chiudendo in 16:11. La seconda classificata, la slovena Sonja Roman, ha chiuso con un distacco di due secondi e mezzo, mentre la francese Christelle Daunay ha fatto segnare il terzo tempo, con un ritardo di quasi sei secondi dalla vincitrice. Migliore delle italiane la trentina Federica Dal Ri, finita sesta. La campionessa europea di cross, la britannica Hayley Yelling, una delle grandi favorite, non è invece andata oltre il settimo posto.

Il 6 gennaio, quasi 2000 podisti a Roma hanno salutato le feste con la "18^ Corri per la Befana". Sulla 10 km del Parco degli Acquedotti della Capitale, la vittoria in campo maschile è andata al marocchino Samir Jouaher (Nuova Atl. Lariano/30:09) davanti al ruandese Jean Baptiste Simukeka (GS Orecchiella Garfagnana/30:11) e all'algerino Filali Tayeb (ACSI Campidoglio Palatino/30:14). Nella gara femminile si è, invece, imposta Vincenza Sicari (Esercito/34:00) che ha preceduto nell'ordine Hanane Janat (Fondiaria SAI Atletica) e Samiri Touria (N.Atl. Fanfulla Lodigiana/35:33). A Porto d'Ascoli (AP), sempre il giorno dell'Epifania, si è corsa la "6^ Maratonina dei Magi - Memorial Sabatino D'Angelo", con i successi del carabiniere marchigiano Denis Curzi (1h08:32) e della maratoneta Marcella Mancini (Runner Team 99 SBV/1h20:46). Secondo e terzo e tra gli uomini si sono piazzati Abdelekrim Kabbouri (Atl. Recanati/1h09:11) e Mauro Marselletti (ASA Ascoli Piceno/1h09:46). Tra le donne sono quindi salite sul podio anche Silvia Luna (Grottini Team/1h22:44) e Sonia Cionna (Atl. Potenza Picena/1h23:38). Domenica 10 gennaio si corre invece a San Bartolomeo in Bosco (FE) dove è in programma la "XXVI Maratonina d'inverno".

a.g.

Nella foto, il keniano Edwin Soi al traguardo della BOClassic 2009 (foto Organizzatori) 




Condividi con
Seguici su: