Lanci, 62,19 per il disco di Faloci




 

Sabato al 12° Meeting Città di Viterbo, Giovanni Faloci ha stabilito con 62,19 la migliore prestazione nazionale 2010 del disco. Misura ottenuta dal finanziere umbro all'ultimo lancio (serie: 60,86; 61,32; N; 62,04; N; 62,19) e a 31 centimetri dal minimo FIDAL (62,50) per i prossimi Campionati Europei di Barcellona. Faloci ci riproverà mercoledì 23 giugno alla finale del Gran Prix Lanci di Savona. Per l'occasione si confronterà con i carabinieri Hannes Kirchler e Diego Fortuna e Federico Apolloni (Firenze Marathon) che, sabato a Viterbo aveva lanciato a 56,68. Annunciate a Savona anche la martelliste Silvia Salis (Forestale), Laura Gibilisco (Fiamme Azzurre) e l'allieva azzurrina Francesca Massobrio (Atl. Asti), qualificata per i Giochi Olimpici Giovanili di Singapore. In gara anche la discobola Laura Bordignon (Fiamme Azzurre), la giavellottista Zahra Bani (Fiamme Azzurre), mentre completano il cast maschile Leonardo Gottardo (Aeronautica) e Stefano Nardini (Atl. Vadano) nel giavellotto,  Lorenzo Povegliano (Carabinieri) nel martello e Marco Dodoni (Forestale) e Andrea Ricci (Libertas Catania) nel peso. Sempre sabato scorso, ma al meeting svizzero di Bellinzona, in evidenza il poliziotto Emanuele Abate che oltre al nuovo personal best sui 100, 10.55 (0.5), ha vinto i 110hs in 13.75 (0.1). Venerdì 18 giugno, invece, a Bühl in Germania, successo di Filippo Campioli (Esercito) a quota 2,25 con Nicola Ciotti (Carabinieri), quinto a 2,22. 

a.g.

Nella foto, il discobolo Giovanni Faloci (Giancarlo Colombo/FIDAL) 




Condividi con
Seguici su: