La nuova Turin Marathon presentata alla stampa




 
Il 15 aprile torna nel suo appuntamento primaverile tradizionale la Turin Marathon e tutti gli eventi podistici paralleli, che porteranno sulle strade torinesi migliaia di partecipanti. Un evento che coinvolgerà gli atleti e gli amatori della maratona, gli appassionati del movimento all’aria aperta e migliaia di bambini che, sulle orme dei vincitori della Turin Marathon, sogneranno un futuro da campioni. Questa giornata, presentata oggi alla stampa a Torino presso il Museo della Radio, ha quindi tre volti: Turin Marathon, la maratona internazionale misurata e certificata AIMS-IAAF, la stracittadina aperta a tutti di circa 10 chilometri e Topolino Marathon, 1500 metri per i ragazzi dai 6 ai 13 anni in compagnia di Topolino. Il cuore pulsante delle tre manifestazioni sarà nel centro di Torino. Il percorso sarà reso definitivo in ogni dettaglio domenica 18 marzo, dopo la misurazione internazionale, ma si può già affermare che le tre gare avranno un unico comune denominatore, ossia la partenza e il traguardo nella zona centrale di Torino, ulteriormente abbellita da composizioni floreali per accogliere i partecipanti torinesi e quelli provenienti dalle 40 Nazioni straniere. La Topolino Marathon avrà la sua partenza in piazza Carlo Felice e il suo arrivo in piazza Castello, all’angolo con via Roma. Qualche metro prima, su via Roma, avverrà il via della Turin Marathon e a seguire quello della stracittadina. Gli arrivi delle due corse per gli adulti (Turin Marathon e stracittadina) saranno posizionati, rispettivamente, in piazza San Carlo tra le due Chiese e in piazza Castello, qualche metro dopo le fontane. Altra caratteristica comune alle tre corse è la destinazione di parte dei proventi a Specchio dei Tempi. Anche i bambini saranno sensibilizzati a destinare un loro piccolo contributo (1 Euro) alla Fondazione. A favore di Specchio dei Tempi è organizzata anche una sfilata di moda sportiva, che vedrà l’intervento di importanti personaggi. Durante la stessa occasione sarà assegnato anche il Premio Valerio Arri. Questo riconoscimento è stato negli anni attribuito ad alcuni dei nomi più importanti dell’atletica italiana (Franco Arese, Laura Fogli, Maura Viceconte e Rossella Giordano). Un altro spunto rilevante è quello legato alla collaborazione fra Turin Marathon e Regione Piemonte per la realizzazione di un grande concerto in piazza Castello che, oltre ad anticipare l’evento Turin Marathon (si sta, infatti, lavorando perché il concerto si tenga venerdì 13 aprile), sensibilizzi la Città sui temi promossi dal progetto Ampio Respiro dell’Assessorato Regionale all’Ambiente. Nei prossimi giorni verranno ufficializzati i nomi dei partecipanti alla gara piemontese, che dovrebbe avere in Daniele Caimmi, già vincitore sulle strade torinesi, il suo nome di maggior richiamo in ambito maschile. La Turin Marathon 2007 sarà trasmessa in diretta a livello nazionale su Rai 3. Nella foto, l'arrivo del keniano Stephen Kibiwot vincitore nel 2006 (foto organizzatori) File allegati:
- IL SITO DELLA MANIFESTAZIONE



Condividi con
Seguici su: