La maratona di Carpi vale il tricolore

12 Ottobre 2012

Domenica 14 ottobre, la Maratona d'Italia assegna i titoli assoluti e master dei 42,195 km

 

L’edizione numero 25 della Maratona d’Italia, domenica 14 ottobre a Carpi (MO), assegnerà i titoli nazionali sulla distanza dei 42,195 km. Attesi al via 2800 podisti sul nuovo tracciato, con partenza alle ore 9 da Corso Alberto Pio e arrivo davanti allo Stadio Comunale, per la manifestazione che sarà valida come Campionato Italiano assoluto e master di maratona 2012. La prova maschile si accende di motivi di interesse grazie all’iscrizione di Migidio Bourifa, che in carriera ha conquistato per tre volte la maglia tricolore: a Roma nel 2007, a Treviso nel 2009 e a Venezia nel 2010. In questa stagione il 43enne bergamasco dell’Atletica Valle Brembana ha già concluso una maratona, lo scorso 6 maggio, quando si è classificato secondo a Trieste in 2h18:57, e di recente ha svolto un periodo di preparazione in altura a Livigno. Per la vittoria finale, attenzione all’etiope Sisay Lemma Kasaye e al keniano Elijah Kipkemboi Kemboi. Al femminile, scenderà in gara con l’obiettivo del tricolore Ivana Iozzia. L’atleta comasca della Corradini Excelsior Rubiera, classe 1973, è nota al pubblico carpigiano visto che nel 2008 è arrivata seconda con la miglior prestazione personale di 2h34:07. Due titoli italiani in bacheca per lei: nel 2005 a Padova e poi nel 2007 a Roma. L’etiope Megertu Tafa Megersa e la spagnola Paloma Morano saranno le altre contendenti al successo nell’edizione del quarto di secolo della Maratona d’Italia.

Il percorso propone passaggi intermedi a Modena, con il traguardo della mezza maratona presso il nuovo Museo Casa Enzo Ferrari, e a Soliera, con l’arrivo della 30 km presso il Castello Campori. Ovviamente immancabili anche gli appuntamenti con Maratona Diversamente Abili, Skiroll e Roller. Altra novità è rappresentata dalla location del centro maratona e della fiera sportiva che quest’anno occuperà lo Stadio Comunale Cabassi, recentemente ristrutturato: cambiamenti in parte pianificati e voluti, ma anche dettati dal terremoto che lo scorso mese di maggio ha colpito la zona. Gli organizzatori si sono impegnati per sostenere il territorio (promuovendo un progetto per la ricostruzione della palestra comunale di Cavezzo) e per dare una nuova interpretazione a questo evento.

TV - La Maratona d’Italia sarà trasmessa su Rai Sport 1, domenica 14 ottobre, dalle ore 16.00 alle 17.25.

a.g.



Condividi con
Seguici su: