La domenica su strada, i risultati

22 Settembre 2014

I risultati delle principali manifestazioni podistiche del fine settimana e del trofeo di corsa in montagna Marmitte dei Giganti

 

CORSA IN MONTAGNA, GAGGI VINCE LE MARMITTE DEI GIGANTI - Alice Gaggi (Runner Team Volpiano), reduce dall’ottavo posto ai Mondiali di corsa in montagna di Casette di Massa, vince in 25:04 la XXXIII edizione del Trofeo Marmitte dei Giganti, svoltasi ieri domenica 21 settembre a Chiavenna (So). A dare filo da torcere all’iridata 2013 sono state Elisa Sortini (GP Talamona) e Samantha Galassi (La Recastello), quest’ultima però frenata da una storta alla caviglia intorno a metà gara. Alla fine Sortini è seconda in 25:26 davanti alla junior Roberta Ciappini (Csi Morbegno, 26:53), azzurra under20 agli Europei di Gap. Nella gara maschile, una staffetta con due frazionisti, si impone il GS Orobie di Francesco Della Torre e Riccardo Faverio in 1h01:42 davanti a La Recastello Radici Group di Danilo Bosio e Fabio Ruga (1h02:24) e al CSI Morbegno di Marco Leoni e Stefano Sansi (1h02:44).

MEZZA DELLA MADDALENA, CUNEAZ DAVANTI A TUTTI – Dalla Valle d’Aosta per trionfare sulle strade sarde. René Cuneaz (Cus Pro Patria Milano) ieri domenica 21 settembre ha vinto la II edizione della Maddalena Caprera Half Marathon – Trofeo Garibaldi. Ventisei anni, ex sciatore di fondo, Cuneaz si è proposto all’attenzione generale la scorsa primavera, a Milano, laureandosi vice campione italiano assoluto di maratona all’esordio sulla distanza. Oggi, sull’affascinante percorso che ha collegato le isole di La Maddalena e Caprera, non ha avuto rivali. Per lui, un tempo finale di 1h15:20. Sul podio anche Cristian Cocco (Pod. Amatori Olbia)in 1h19:58, e Stefano Ricci, terzo in 1h20:40. In campo femminile, vittoria di Barbara Ottelli (Cus Brescia) che, in 1h34:33, ha preceduto Leonarda Cantara (Atl. Ozieri, 1h42:49) e Sabina Cangiamila (Azzurra Garbagnate M.se, 1h43:42). (da comunicato stampa organizzatori)

CORRISERNIA, RAZINE RE DELL'AMERICANA – Domenica si è svolta anche la IX Corrisernia. Organizzata dalla Nuova Atletica Isernia aveva in programma anche la gara ad eliminazione "Americana" che ha visto vincere Maruan Razine (Esercito) sull’atleta delle Fiamme Gialle Patrick Nasti. A completare il podio l’abruzzese Daniele D’Onofrio (Atletica Gran Sasso). La Corrisernia vera e propria, 10 chilometri su strada, ha incoronato l’atleta NAI Giovanni Grano. L’allievo di Luciano Di Pardo, partito in coppia con Youness Zitouni della Podistica Il Laghetto, ha staccato l’atleta marocchino nel corso del terzo giro grazie al piglio deciso con il quale ha affrontato la salita finale di corso Garibaldi. Terza posizione per Alessandro Rescigno dell’Atletica Isaura Valle dell’Irno. Sul fronte femminile Siham Laaraichi (Finanza Sport Campania) ha fatto il vuoto dando oltre tre minuti a Paola Di Tullo del G.S. Virtus e oltre quattro a Ilaria Novelli del CUS Molise. (da comunicato stampa organizzatori)

MARATONA DELL’ACQUA – A Iseo (BS) nella IV Maratona dell'Acqua, sale sul gradino più alto del podio il bresciano della Free Zone Nicola Venturoli che chiude la gara in 2h31:10. Alle sue spalle Enrico Fausti (Padile R.M. Guizzi) mentre il terzo posto è per Virginio Trentin in 2h51:00. Tra le donne fa il bis dopo il successo del 2013 la keniana-bresciana Josephine Wangoi (Atl. Paratico) che corre tutta sola mai impensierita dalle avversarie. Oggi il suo tempo finale è di 3h05:18. Secondo posto per Simona Giuliani (Azzurra Garbagnate M.se) in 3h10:11 mentre completa il podio Sonia Opi (Runners Bergamo) in 3h14:42. (da comunicato stampa organizzatori)

MARATONINA DEL PARCO DEL DELTA DEL PO - Si è conclusa anche la XIV edizione della Maratonina del Parco del Delta del Po - XIII Trofeo Enel,  21,097 chilometri in scena a Isola di Albarella – Rosolina (Rovigo). Il primo a tagliare il traguardo è stato Tarik Marhnaoui della Colleferro Atletica, che ha completato il percorso in 1h9:01 davanti a Benazzouz Slimani del Cus Parma (1h10:13). Al terzo posto invece il primo degli italiani, Lucio Sacchet della Ana Atletica Feltre. Prima tra le donne, Giovanna Ricotta dell’Atletica Riviera del Brenta in 1h20:47, già vincitrice di tre edizioni della Maratonina del Parco del Delta. Al secondo posto Laura Giordano (Atletica Riviera del Brenta, 1h21:34), vincitrice lo scorso anno, e al terzo Elisa Bordin del Vigonza Runners Club (1h41:25). (da comunicato stampa organizzatori)

MARATONINA DEI TRE PONTILI - Domenica a Forte Dei Marmi (LU) Samuel Ndiritu Kariuki ha vinto la VI Maratonina dei Tre Pontili, organizzata dall’associazione Culturale Utinam e A.S.Atletica Pietrasanta sul rettilineo del lungomare versiliese, da Forte dei Marmi fino a Lido di Camaiore e ritorno. Il keniano ha tagliato il traguardo in 1h03:37 davanti a Francis Waithaka Kamiri (1h03:54) e Simukeka Jean Baptiste (Running Club Futura, 1h04:34). Tra le donne la più veloce è ancora una volta Hellen Jepkurgat (Running Club Futura, 1h15:18) che arriva davanti a Fatna Maraoui dell’Esercito (1h16:41) e ad Isabella Morlini (Reggio Event's, 1h18:28). 

III MARATONA ALZHEIMER - Nella giornata mondiale dedicata ai malati di Alzheimer domenica 21 settembre a Mercato Saraceno (FC) è andata in scena la III Maratona Alzheimer, manifestazione onorata della Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. A vincere è stato Giuseppe Del Priore (Cesena Sport Ippodromo) in 2h45:26. Staccato di 4:47 al secondo posto è arrivato Mattia Di Nunzio (G.P. Avis Forli) in 2h50:14 mentre terzo classificato è stato Nicola Zuccarello (A.S.D. Pol. Quadrilatero9 in 2h50:27. Tra le donne la più veloce è stata Silvia Bolognesi (Cambiaso Risso Running Team) in 3h15:50 davanti a Maria Luisa Spadoni (Pol. Dil. Arci Favaro, 3:31:27) e a Tiziana Sportelli (GS Lamone Russi ASD) in 3h32:43.

STRAMAXIMA  - A Casamassima (BA) domenica 21 settembre la XXVII Stramaxima - XXV Trofeo E. Manzari, manifestazione su un percorso di 10,178 chilometri, è stata vinta da Rodolfo Guastamacchia (Bio Ambra New Age) in 33:06 davanti a Cosimo Damiano Albanese  (A.S.D. Atletica Don Milani, 34:28) e  a Michele UVA (Free Runners Molfetta, 34:33).

a.c.s.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: