L'ultramaratona perde Antonio Mazzeo

23 Luglio 2018

Scomparso a 65 anni uno dei migliori specialisti italiani, dodici volte in azzurro


 

Il mondo dell'atletica è in lutto per la scomparsa di Antonio Mazzeo. Si è spento a 65 anni uno dei principali ultramaratoneti italiani, dodici volte in maglia azzurra e plurivincitore di titoli tricolori. Nato a Reggio Calabria, da anni viveva a Bergamo dov'era stato il responsabile del Centro di Medicina dello Sport. Mazzeo aveva vestito la maglia dell’Easy Speed e quella dei Runners Bergamo e in carriera aveva corso più di 400 maratone. È nelle distanze ancora più lunghe che si esaltava, nei 100 km, nelle 24 ore (con un personale di 245,173 km) e nelle 48 ore. Nonostante la malattia, aveva continuato a dedicarsi alla sua passione per la corsa. In questo momento di dolore, ai familiari vanno le più sentite condoglianze del presidente FIDAL Alfio Giomi e dell’atletica italiana tutta.

I funerali si svolgeranno martedì 24 luglio alle 9.30 nella chiesa di San Sisto in Colognola, a Bergamo.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: