L'Italia dell'atletica verso Berlino




 

Il Presidente Nazionale della FIDAL, Franco Arese commenta così la prima stesura della squadra azzurra per i Mondiali di Berlino presentata oggi a Milano in occasione della giornata conclusiva dei Campionati Italiani Assoluti di Milano: "E' stata una stagione molto impegnativa in cui i nostri atleti sono stati schierati già su diversi fronti a partire dagli Euroindoor di Torino fino ai Giochi del Mediterraneo. Non sarà facile, ma ciò non toglie che vogliamo presentarci all'appuntamento iridato nelle migliori condizioni possibili."

"Sappiamo bene - aggiunge il DT delle squadre nazionali, Francesco Uguagliati - che questa non è una squadra numerosa, ma riteniamo che ai Mondiali si debba arrivare atleticamente e agonisticamente preparati. La nostra non è una valutazione di tipo numerico, ma abbiamo scelto di puntare su coloro che hanno dimostrato di avere la testa e quel fuoco dentro che serve per ottenere i risultati. Ora attendiamo i riscontri degli esami medici a cui si dovranno sottoporre lunedì Cerutti e Di Gregorio, per capire come e di che portata potranno concretamente essere le nostre aspettative per la prova individuale e, soprattutto, per la 4x100 per cui sono convocati anche Collio, Riparelli e Checcucci. Attendiamo la prova di Galvan sul giro di pista che è già in possesso del minimo sui 200, ma che potrebbe essere anche un'utile pedina per la steffetta veloce. Nella velocità femminile, la nostra atleta di riferimento è la quattrocentista Libania Grenot che con una condizione in crescita può coltivare aspirazioni da finale.

Nel mezzofondo abbiamo Rifesser che ha conseguito il minimo B sugli 800 e, dopo la finale olimpica di Pechino, crediamo in Obrist sui 1500, mentre schierermo Meucci sui 5000. A Ruggero Pertile il compito di difendere i colori della maratona azzurra. Al femminile Elisa Cusma è un'atleta ormai approdata ad una fase di maturità agonistica che potrà farsi valere negli 800 e i 1500, puntando alla finale. Negli 800 ha scelto di gareggiare anche Daniela Reina che, insieme alla Grenot e Marta Milani, sarà una delle componenti della 4x400 femminile, le cui due restanti atlete saranno selezionate dopo l'ultima giornata degli Assoluti. Nel mezzofondo femminile sono in squadra anche la primatista italiana delle siepi Elena Romagnolo e Silvia Weissteiner, atleta che merita fiducia sui 5000. La marcia è la nostra certezza con Schwazer, Brugnetti, Rigaudo, ma anche un giovane promettente come Rubino.

Antonietta Di Martino sta bene. Il piccolo fastidio alla schiena che aveva avvertito in settimana non è nulla di complesso. Si sta approcciando al Mondiale nelle migliori condizioni e, magari con un'atmosfera frizzante come quella respirata all'Olimpico durante il Golden Gala, potrà dire la sua anche a Berlino. Nell'alto maschile sarà, quindi, la volta di Giulio Ciotti. Anche un Fabrizio Donato in ottime condizioni fisiche può essere un altro candidato alla finale nel triplo, specialità in cui avremo pure il campione europeo under23 Daniele Greco e Fabrizio Schembri e, al femminile, Magdelin Martinez. L'astista Anna Giordano Bruno andrà ai Mondiali dopo aver ritoccato più volte nel corso della stagione il primato italiano. L'Italia dei lanci si affida, invece, ai martellisti Nicola Vizzoni, Clarissa Claretti e Silvia Salis, alla primatista del peso Chiara Rosa e al discobolo Faloci. Aspettiamo dagli Assoluti una prova di efficienza da Lingua e dalla Legnante. Così come da Howe e Gibilisco, formalmente iscritti, ma la cui presenza a Berlino sarà confermata solo dopo ulteriori test agonistici nei prossimi giorni (Howe a Grosseto, Gibilisco a Cottbus)."

Nel corso della presentazione della squadra azzurra è stato annunciato anche il programma di Casa Italia Atletica ai Mondiali di Berlino. Un programma articolato in 10 giorni, dal 14 al 23 agosto sempre all’Ellington Hotel di Berlino. Nel mezzo tantissimi eventi sportivi e culturali come una speciale mostra di pittura con opere d'autore, dislocati nelle diverse sedi di Casa Italia Atletica che quest’anno presenta una novità importante: un collegamento in diretta TV sul canale Web di Raisport (www.raisport.rai.it) con Stefano Baldini. Due le iniziative per essere sempre in contatto con Berlino: tutti gli appassionati potranno dialogare con i componenti della squadra italiana attraverso la mail azzurri@fidal.it, sia durante i mondiali sia nei giorni precedenti la kermesse iridata; inoltre sarà anche possibile partecipare ai sondaggi “Vota l’atleta del giorno” e "Vota l'atleta dei Mondiali" collegandosi sui siti www.fidal.it e www.casaitaliaatletica.it per vincere alcuni premi (estratti a sorte ogni sera) offerti dai partner.

Nella foto, la stretta di mano tra il Presidente Arese e il DT Uguagliati (Giancarlo Colombo per Omega/Fidal)

 




Condividi con
Seguici su: