L'Italia dei lanci in Coppa Europa

12 Marzo 2015

Azzurri in partenza per il XV Trofeo continentale Invernale che si disputerà a Leiria, in Portogallo, il 14 e 15 marzo. In gara Vizzoni, Bonvecchio, Rosa e Salis


 

L'Italia dei lanci è in partenza per Leiria (Portogallo) dove, sabato 14 e domenica 15 marzo, si svolgerà la XV Coppa Europa Invernale. 17 in tutto (10 uomini, fra cui 4 atleti del team under 23, e 7 donne) i convocati dal DTO Massimo Magnani per il Trofeo continentale che torna per il secondo anno consecutivo nella cittadina portoghese, sede nel 2009 della prima edizione del Campionato Europeo per Nazioni. Gli Azzurri, che arrivano dal terzo posto ottenuto dal team maschile senior nell’edizione dello scorso anno, anche quest’anno sono guidati dal capitano Nicola Vizzoni, ma saranno in gara anche il giavellottista Norbert Bonvecchio (Atletica Trento) e il pesista Daniele Secci (Fiamme Gialle). In pedana anche le azzurre Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) e Silvia Salis (Fiamme Azzurre), in una due giorni che annuncia alcuni fra i migliori lanciatori al mondo: è attesa la discobola campionessa olimpica, mondiale e europea Sandra Perkovic, ai campionati nazionali invernali di Spalato capace di 70,08 (quarta prestazione della carriera, a un metro esatto dal PB), ma anche Nadine Müller e, nel martello, la campionessa olimpica tedesca Betty Heidler opposta alla polacca bronzo europeo Joanna Fiodorow.

Al maschile, oltre all’iridato di lancio del martello Pawel Fajdek e all’ungherese campione olimpico Krisztián Pars, è iscritto anche il giavellottista Thomas Röhler.

VIZZONI E BONVECCHIO  - Nicola Vizzoni (Fiamme Gialle), in agosto undicesimo ai Campionati Europei di Zurigo, proprio sulla pedana portoghese farà il suo esordio stagionale: troverà una concorrenza di primissimo livello, con in gara l’oro e l’argento dell’ultima rassegna continentale, e l’iridato polacco Pawel Fajdek. Nel giavellotto la squadra maschile schiera il recente campione italiano di lanci invernali Norbert Bonvecchio (Atletica Trento), a Lucca a segno con 77,04 ma nel 2014 capace di 80,37, e l’argento Tricolore Roberto Bertolini (Fiamme Oro), alle prese con il tedesco Thomas Röhler, 87,63 di PB e già vincitore di due tappe della Diamond League 2014 (Zurigo e Glasgow). L’unico, in questa stagione, già andato oltre gli 80 metri sarà però il russo, argento europeo a Helsinki, Valeriy Iordan. Con Daniele Secci (Fiamme Gialle) di nuovo in Azzurro nel peso, dopo il primato personale di 19,56 ottenuto in occasione degli Assoluti indoor di Padova (ma seguito dal poco probante 18,53 agli Euroindoor di Praga), il disco annuncia il Tricolore Federico Apolloni (Aeronautica, 60,64 nella scorsa stagione) e il marchigiano Giovanni Faloci (Fiamme Gialle).

Nel team under23 sono presenti tre azzurri di rientro dal triangolare under23 di lanci lunghi di Lione   fra cui il vincitore del martello Patrizio Di Blasio (E.Servizi Atletica Futura Roma, quest’anno arrivato a 68,60), il discobolo Stefano Petrei (Udinese Libertas Malignani) e il giavellottista Roberto Orlando (Ideatletica Aurora), in Francia miglioratosi di quasi tre metri (66,96). Completa il quadro Lorenzo Del Gatto (Team Atletica Marche) nel peso.

ROSA E SALIS - Al femminile il team azzurro vede di nuovo in prima linea la padovana Chiara Rosa (Fiamme Azzurre): il bronzo europeo 2012 quest’anno ha in archivio un 18,21 e il nono posto agli Euroindoor di Praga, e scenderà in pedana al fianco della quasi 27enne Julaika Nicoletti (Forestale) in questa stagione indoor miglioratasi fino alle soglie dei 18 metri (17,97 ad Ancona). In gara anche la martellista Silvia Salis (Fiamme Azzurre), al ventesimo caps maglia azzurra: la genovese già venti giorni fa, in occasione della vittoria agli Italiani di lanci invernali, è arrivata alle soglie dei 70 metri (69,36). Leica potrebbe essere l’occasione giusta per trovare il lancio giusto, considerato anche il parco avversarie che annuncia quasi tutte le migliori specialiste mondiali, a partire dalle tedesche Betty Heidler (oro mondiale ed europeo) e Kathrin Klaas sino alla polacca bronzo europeo Joanna Fiodorow. Due le italiane nel disco - che annuncia pezzi da novanta come la croata Sandra Perkovic opposta a Nadine Müller e Shanice Craft - ovvero le Tricolori Stefania Strumillo (Atletica 2005) e Valentina Aniballi (Esercito) mentre il giavellotto vede il rientro in azzurro di Zahra Bani (Fiamme Azzurre) insieme alla 22enne Sara Jemai (Esercito).

a.c.s.

DIRETTA STREAMING

ISCRITTI/Entries - ORARIO/Timetable - LA SQUADRA AZZURRA/The Italian Team

File allegati:
- Il sito della Coppa Europa Invernale di Lanci


Condividi con
Seguici su: