Italia quinta nella 50km, nono un grande De Luca




 
L'Italia della cinquanta chilometri di marcia ha conquistato il quinto posto nella gara di Coppa del Mondo di La Coruna, terminata poco fa. Autori della bella prestazione di squadra un grande Marco De Luca, nono nella classifica individuale con il nuovo primato personale di 3h49'43" (undicesima prestazione italiana di tutti i tempi), ed il triestino Diego Cafagna, quindicesimo a suon di 3h55'41", primato personale sfiorato. Il risultato di De Luca è giunto al termine di una gara condotta saggiamente nella prima parte e costruita nell'epilogo da una lunghissima rimonta verso il top ten della classifica, negli ultimi quindici chilometri. Gli altri azzurri: ottimo il comportamento di Mirko Dolci, 21 anni, quarantacinquesimo ed anche lui al personale di 4h16'48". Alessandro Garozzo ha concluso la gara in cinquantatreesima posizione in 4h27'44", mentre Dario Privitera è stato costretto al ritiro al trentacinquesimo chilometro. Nella lotta al podio individuale si è assistito all'impresa straordinaria di Denis Nizhegorodov, 26enne russo capace di andarsene al ventinovesimo chilometro e staccare il cinese Yu Chaohong, l'ultimo in grado di opporgli resistenza, e rimontato anche dal nosto De Luca nel finale di gara. Il russo ha chiuso in 3h38'02" (mondiale stagionale e primato della manifestazione) al termine di una prova in cui proprio la Russia ha offerto la controprestazione più clamorosa a livello di squadra, con il crollo di Voyevodin (ritirato) e Kirdyapkin e la squalifica di Kanaykin, e conseguente compromissione della classifica per nazioni. Nizhegorodov non figura come primatista mondiale solo perché il suo 3h35'29" ottenuto due stagioni fa a Cheboksary (sede della prossima Coppa del Mondo) non è stato omologato per via dell'assenza dei controlli antidoping. Secondo il tatuatissimo norvegese Nymark, quarto ai Mondiali di Helsinki dietro Alex Schwazer, nel nuovo record nazionale di 3h41'30". Terzo l'altro russo buono di giornata, l'esperto Yuriy Andronov, che ha concluso in 3h42'38". Spagna-bis La Spagna festeggia la seconda vittoria maschile a squadre grazie alla determinazione con la quale Mikel Odriozola (quarto) ed il veterano Miguel Angel Garcia (sesto) hanno recuperato posizioni su posizioni nella seconda metà della gara. Quinto il polacco Magdziarczyk, settimo il messicano Nava in 3h48'22". Nono il cinese Zhao Chengiang. Sul podio vanno anche la Polonia, che un solo punto soffia l'argento alla Cina, partita sparata e calata alla distanza in tutti i suoi rappresentanti. Solo quarta la Russia, nonostante due atleti sul podio, quinta l'Italia, sesto il Portogallo. La prestazione di De Luca e Cafagna, del ritrovato Brugnetti e di Rubino nella 20 chilometri maschile, e della Rigaudo nella venti donne rinforza la fiducia del settore in vista dei Campionati Europei di Goteborg, in programma in agosto. De Luca felicissimo e stanchissimo: "Sono molto contento di come è andata la gara. Sapevo di star bene e pensavo di migliorarmi a 3h52'-3h53'. A scendere sotto le tre ore e cinquanta non ci pensavo proprio, anche se mi sentivo bene alla vigilia ed a Palermo, ai campionati italiani, avevo avuto le sensazioni giuste per credere in questa gara di Coppa del Mondo". "Mi sono fatto il miglior regalo possibile di compleanno (due giorni fa). " Felice anche Diego Cafagna: "Sono contentissimo del piazzamento ottenuto. Adesso tocca al bimbo. Sono in attesa del primo figlio e quasi ci siamo". La gioia per la prestazione individuale viene mitigata dal rimpianto per il risultato che sarebbe stato possibile ottenere nella classifica a squadre: "Davvero peccato che Schwazer non sia stato dei nostri qui in Spagna. Con Alex avremmo centrato il podio e ce la saremmo giocata con polacchi e cinesi." Marco Buccellato Queste la classifiche individuali e per nazione: 50 km: 1. Nizhegorodov (rus) 3h38'02", 2. Nymark (nor) 3h41'30", 3. Andronov (rus) 3h42'38", 4. Odriozola (esp) 3h44'59", 5. Magdziarczyk (pol) 3h45'47", 6. Garcia Bragado (esp) 3h46'11", 7. Nava (mex) 3h48'22", 8. Zhao Chengliang (chn) 3h49'29", 9. DE LUCA (ita) 3h49'43", 10. Cambil (esp) 3h51'32". Classifica a squadre: 1. Spagna, 2. Polonia, 3. Cina, 4. Russia, 5. ITALIA, 6. Portogallo, 7.Lettonia, 8. Svezia. Nelle foto, l'azzurro De Luca (Omega/FIDAL) File allegati:
- TUTTI I RISULTATI



Condividi con
Seguici su: